Orrore a Terlizzi: tre gatti bruciati vivi.  «Morti tra atroci sofferenze»
Orrore a Terlizzi: tre gatti bruciati vivi. «Morti tra atroci sofferenze»
Cronaca

Orrore a Terlizzi: tre gatti bruciati vivi. «Morti tra atroci sofferenze»

La terribile scoperta all'interno dell'istituto scolastico Rodari-Catalano. Sul posto i Carabinieri e i volontari dell'Anpana

Pomeriggio di orrore, quello di venerdì, a Terlizzi, dove tre gatti (una mamma e i suoi cuccioli, nda) sono stati seviziati e poi bruciati vivi. Lasciati morire con atroci sofferenze. A trovare gli animali, all'interno della scuola dell'infanzia Rodari-Catalano in via Campo Sportivo, sono stati i componenti del personale scolastico.

Quando gli agenti di Polizia Locale sono arrivati sul posto hanno fatto la macabra scoperta. Sono state avviate le indagini dai Carabinieri della locale Tenenza e dalle guardie zoofile della Città Metropolitana di Bari che sono intervenute dopo il ritrovamento. «Sono state rilevate tutte le tracce - ha detto Filomena Urbano, presidente dell'associazione Anpana -. Erano sparse, visto che uno dei due cuccioli si è spostato da una parte all'altra dei locali fino a cadere esanime in terra».

Si tratterebbe di tre gatti che appartenevano a una delle due colonie, riconosciute dall'Asl. A riconoscerli Filomena De Nichilo, la volontaria dell'associazione che si prendeva cura di loro. «Erano tre gatti liberi - ha precisato Urbano -, potremmo anche supporre siano stati chiusi nella scuola». Pensare che si registrino ancora casi di maltrattamenti di animali e casi simili dovrebbe fare inorridire chiunque. «Faremo una fiaccolata - ha detto la presidente - in memoria di questi tre gatti».

Intanto, sul fronte investigativo, sembra sia stato individuato il materiale con cui sono stati arsi vivi i gatti. Inoltre «si presume l'intrusione di estranei nell'edificio e pare non sia stata trovata traccia di scasso», si legge in una circolare del dirigente della scuola, Francesco Saverio Messinese. Un dettaglio che lascia perplessi.
  • Carabinieri Terlizzi
  • Gatti Terlizzi
Altri contenuti a tema
De Chirico onora i Carabinieri e ricorda suo nonno De Chirico onora i Carabinieri e ricorda suo nonno Domenica è stata celebrata la Giornata dell'orfano, del povero e della gentilezza che ha rimarcato i valori che animano gli appartenenti all'Arma
Prendono di mira il bar della Tamoil. Ladri messa in fuga dalla Metronotte Prendono di mira il bar della Tamoil. Ladri messa in fuga dalla Metronotte Alle ore 03.00, una banda di malviventi è riuscita a portar via 200 euro in contanti. Sul posto, oltre ai vigilantes, anche i Carabinieri
Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? Furti a Bitonto, Giovinazzo, Molfetta e Terlizzi. In azione la stessa banda? I colpi ai danni di bar, gioiellerie e tabaccherie, messi a segno quasi sempre con la stessa tecnica. Indagano i Carabinieri
Massiccia partecipazione alla manifestazione in memoria dei tre gattini bruciati vivi. Le foto Massiccia partecipazione alla manifestazione in memoria dei tre gattini bruciati vivi. Le foto Il Sindaco: «Questo episodio non può finire nel dimenticatoio»
"Mai più", manifestazione in memoria dei tre gattini bruciati vivi "Mai più", manifestazione in memoria dei tre gattini bruciati vivi Il corteo si muoverà da piazza IV novembre
Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri Inseguimento nella notte: banda di ladri inseguita per 35 chilometri A bordo di una Golf sono riusciti a sfuggire ai Carabinieri raggiungendo folli velocità. L'inseguimento da Molfetta fino a Terlizzi
Tentano di sfondare la vetrina di un orafo, ma il vetro regge. Ladri in fuga Tentano di sfondare la vetrina di un orafo, ma il vetro regge. Ladri in fuga L'allarme alle ore 02.00, nel mirino Design Orafo Creazioni in piazza Europa. Sul posto i Carabinieri
Gatti bruciati a Terlizzi: ricompensa di 2mila euro per indizi utili alle indagini Gatti bruciati a Terlizzi: ricompensa di 2mila euro per indizi utili alle indagini L'appello di Maurizio Lombardi Leonardi, del dipartimento tutela e benessere degli animali del partito Rinascimento
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.