molfettone
molfettone
attualità

Olio extravergine, vincotto e fichi freschi: il «Molfettone» conquista anche i milanesi

Sabato 8 dicembre, a partire dalle 10.00 e per tutta la mattinata, assaggio gratuito

Salvatore Verdesca è un artigiano molfettese che è riuscito a vendere panettoni artigianali a quelli che questo grande lievitato del Natale lo hanno inventato. Merito del «Molfettone» preparato a Molfetta, nei laboratori artigianali di Spazio Verdesca, fatto solo con lievito madre vivo, tuorlo d'uovo, farina «Petra» macinata a pietra del molino Quaglia, olio extravergine d'oliva pugliese, gocce di cioccolato fondente, cannella e pezzettini di fichi freschi marinati nel vincotto. A Spazio Verdesca non c'è soltanto il Molfettone. Ci sono anche i panettoni più classici come il «Tuttograno» con farina integrale, il «Bergamotto» con essenza dell'agrume e i tre cioccolati (fondente, bianco e al latte). Sabato 8 dicembre, a partire dalle 10.00 e per tutta la mattinata, nella sede di Spazio Verdesca in via Tenente Pomodoro 18/20, si terrà il «Molfettone Day», un vero e proprio open day per assaggiare gratuitamente questo lievitato, scoprire come viene preparato e osservare da vicino gli ingredienti utilizzati.

Il Molfettone è una golosità che sta facendo impazzire tutta la Puglia, diventato subito il regalo più chic e ricercato del momento (ha ottenuto riconoscimenti anche nel concorso nazionale di Goloasi.it). E dire che non si può nemmeno chiamare panettone: secondo il disciplinare classico tradizionale, infatti, il «panettone» è solo quello preparato con il burro. Senza del burro in teoria non si può dire che è un panettone. Ed ecco allora sfornato questo pane dolce che prende il nome da Molfetta città del suo inventore, ancora più profumato e più soffice grazie al lievito madre naturale. Un panettone artigianale che anche gli allergici al lattosio possono gustare tranquillamente perché non contiene né tracce di latte o burro, ma solo olio extravergine di oliva pugliese.

Tanto buono da convincere persino tantissimi imprenditori (anche milanesi) che lavorano nella zona industriale di Molfetta e in Puglia che ne hanno ordinati a centinaia e spediti in tutta Italia come dono natalizio per clienti e fornitori.
A differenza dell'esercito di panettoni da supermercato usciti dall'industria già in estate, il Molfettone ha un'età di pochi giorni, esce dal forno di una panetteria, si conserva al massimo fino a Capodanno. È un prodotto fresco senza conservanti, senza chimica, senza additivi. È un dolce realmente fatto in casa e va consumato subito per apprezzarne a pieno il gusto. È davvero qualcosa da provare, un gusto delicato da non perdere: un'idea regalo esclusiva se abbinata all'elegante scatola che contiene al suo interno un cartoncino di auguri.
  • panettone
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.