Migranti a Casa de Napoli
Migranti a Casa de Napoli
attualità

Nessun irregolare a Casa de Napoli. E in fiera gli ambulanti non autorizzati sono stati allontanati

Ranieri replica a Unimpresa: «Polemiche da dilettanti solo per ricavarne visibilità»

Terminata la festa della Madonna del Rosario è tempo di bilanci. Ottima l'organizzazione mostrata dal comitato organizzatore guidato da Vincenzo Colasanto; stupendo il carro floreale progettato da Floriana Urbano; belli anche i fuochi d'artificio musicali. Insomma, è davvero andato tutto liscio. Così come positivo è stato l'esempio di ospitalità che Terlizzi e l'amministrazione comunale hanno dato durante i giorni di festa, ospitando presso Casa de Napoli ben centocinquanta migranti, senegalesi e bengalesi, provenienti da tutt'Italia per la maggior parte, dall'area metropolitana di Napoli (tutti censiti e in regola col permesso di soggiorno. "Un'esperienza umana indimenticabile, profonda, toccante, bellissima", commenta con emozione il consigliere comunale Peppe Ranieri (FdI).

Domenica scorsa, alle 2.00 di notte, gli uomini della Guardia di Finanza hanno effettuato un controllo all'interno della struttura, ma non c'è stato alcun rilievo. Tutti gli ospiti sono risultati in regola.
«Descrivere il flusso di migrazione temporanea che investe Terlizzi in occasione delle fiere — ci spiega Ranieri — significa parlare di centinaia di uomini che si spostano con ogni mezzo e che vivono in una forma di nomadismo perenne: persone semplici e fiere, capaci di adattarsi a qualunque situazione. È un'umanità che non chiede di vivere alle spalle di un'altra, ma che invoca pochi diritti basilari: acqua potabile, docce calde, letti, pavimenti puliti, igiene, un po' di tepore, uno spazio dove cucinare.»

E a Terlizzi Said, Ibraim, Seydou, Bass, un senegalese diabetico, tutti hanno trovato docce calde, bagni puliti, ambienti disinfettati, uno spazio all'esterno, in cui un cuoco bengalese e una cuoca senegalese hanno preparato pasti caldi per tutti.

Ranieri risponde anche a Unimpresa che nei giorni scorsi aveva segnalato la mancanza di controlli sul commercio irregolare: «I controlli ci sono stati. Gli irregolari sono stati allontanati. La Polizia Municipale ha fatto il suo lavoro. Denigrare l'impegno dei nostri uomini per ricavarne un'effimera visibilità è alquanto scorretto. Gli uffici comunali — aggiunge Ranieri — hanno affrontato e risolto tutte le criticità, nonostante l'enorme lavoro da svolgere. Qualche sindacalista ha dimenticato di aver fatto telefonate irruenti, lamentando il mancato invio dei bollettini, senza aver preventivamente controllato la propria email, dove i bollettini erano già stati recapitati. Polemiche da dilettanti… Rappresentanti di un sindacalismo "muscolare" e scarsamente propositivo. Non ci interessa. Preferiamo il mondo che si muove. La lunga carovana dei migranti è molto più di questi attacchi fasulli. La città lo sa e, anche quest'anno, Terlizzi ha dimostrato di avere un grande cuore, di sapere e volere accogliere. Tutto è perfettibile, ma i primi cento metri li abbiamo già percorsi.»









Commercianti ambulanti ospitati presso Casa de Napoli
  • Terlizzi
  • casa de napoli
  • giuseppe ranieri
Altri contenuti a tema
Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Neve su Terlizzi. Nuova allerta gialla della Protezione Civile Situazione meteo confermata per le prossime 24 ore
Anche Terlizzi a Pontida con il segretario della Lega Giuseppe Ranieri Anche Terlizzi a Pontida con il segretario della Lega Giuseppe Ranieri Apertura a Gemmato per possibili alleanze
Trionfo Lega alle Europee, subito al lavoro Giuseppe Ranieri Trionfo Lega alle Europee, subito al lavoro Giuseppe Ranieri In agenda il Mercatone Uno, la raccolta differenziata, le telecamere negli asili
Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Ritrovata l'auto dell'anziano in cerca del suo cane, ma dell'animale nessuna traccia Il ladro l'ha fatta ritrovare insieme al cane, che però si è allontanato prima dell'arrivo delle Forze dell'Ordine
Botta e risposta tra Ranieri e Volpe sul ruolo della Lega nell'emergenza Gilet arancioni Botta e risposta tra Ranieri e Volpe sul ruolo della Lega nell'emergenza Gilet arancioni La replica della Lega: «Volpe si fa incitatore di scontri civili»
Beppe Ranieri nominato segretario cittadino della Lega Salvini Premier Beppe Ranieri nominato segretario cittadino della Lega Salvini Premier Nella precedente Amminisrazione aveva la delega alle Manutenzioni
Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Intervento di Vigilanza Apulia
Calcio, ora per il Terlizzi servirebbe solo un miracolo Calcio, ora per il Terlizzi servirebbe solo un miracolo Sconfitta per 3-0 a Barletta: l'Eccellenza in bilico
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.