Gemmato e Piantedosi a Roma
Gemmato e Piantedosi a Roma
Politica

Mafia a Bari, Marcello Gemmato incontra il Ministro dell'Interno

Una nota del sottosegretario che esprime amarezza per quanto sta accadendo nella città che lo ha visto consigliere per diversi anni

«Mai avrei pensato di dover interloquire con il ministro dell'Interno Piantedosi, che ringrazio, per cercare di difendere Bari dalla più terribile delle piaghe, l'infiltrazione dei clan malavitosi nella vita politica, economica ed amministrativa barese».

Così Marcello Gemmato, sottosegretario alla Salute, deputato terlizzese a lungo consigliere comunale nel capoluogo.

«Le notizie che ci arrivano da fonti di stampa, e che derivano da atti giudiziari - scrive ancora Gemmato -, fanno venire i brividi: vertici dell'amministrazione comunale che incontrano al bar boss della malavita promettendo assunzioni all'AMTAB (municipalizzata dei trasporti) che puntualmente avvengono, assunzioni di altri affiliati nella stessa municipalizzata, vigili urbani che si rivolgono allo stesso clan per risolvere controversie e torti subiti, funzionari della Prefettura che chiamano esponenti sempre dello stesso clan per riottenere un'auto rubata, consiglieri comunali arrestati per voto di scambio mafioso.
Un vero vaso di pandora, ogni giorno purtroppo emergono nuovi ed inquietanti particolari con la platea dei coinvolti che si allarga sempre più e con risvolti sempre più allarmanti».

«Ritengo - insiste il sottosegretario - che di fronte a fatti così gravi si debba tutti insieme ricercare la verità evitando barricate o inutili negazionismi, se fossi stato il Sindaco Decaro avrei convocato immediatamente un Consiglio monotematico e parlato alla Città. Non mi resta che chiederlo ai consiglieri comunali di Fratelli d'Italia e del Centrodestra; se non si parla di questo nella massima assise cittadina dove se ne deve parlare ?
Non mi resta che ringraziare la magistratura e le forze dell'ordine per l'operazione svolta, un grazie sentito, non di forma ma di sostanza, da un padre che vorrebbe che le proprie figlie crescessero in una Bari migliore».
  • Marcello Gemmato
  • mafia
Altri contenuti a tema
Marcello Gemmato al porto di Bari per verifica su carico grano da Turchia Marcello Gemmato al porto di Bari per verifica su carico grano da Turchia Il sottosegretario alla Salute ha delega all'igiene ed alla sicurezza alimentare
Europee, Marcello Gemmato lancia la candidatura di Michele Picaro - VIDEO Europee, Marcello Gemmato lancia la candidatura di Michele Picaro - VIDEO Lo abbiamo intervistato a margine dell'evento di Villa Romanazzi Carducci
“Globalismo Affettivo”, il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato al Policlinico di Bari “Globalismo Affettivo”, il sottosegretario alla Salute Marcello Gemmato al Policlinico di Bari Appuntamento dalle ore 9.00 nell'Aula Magna della Scuola di Medicina e Chirurgia
Scorporo "Giovanni XXIII" dal Policlinico, Gemmato: «Atto dovuto» Scorporo "Giovanni XXIII" dal Policlinico, Gemmato: «Atto dovuto» Incontro al Ministero della Salute lunedì scorso, 22 gennaio
Brigadiere capo di Terlizzi salva ragazza da suicidio: la gratitudine della Premier Meloni Brigadiere capo di Terlizzi salva ragazza da suicidio: la gratitudine della Premier Meloni Messaggio di riconoscenza anche da parte del concittadino On. Marcello Gemmato
Medici sanzionati per troppo lavoro, Gemmato interviene su vicenda grottesca Medici sanzionati per troppo lavoro, Gemmato interviene su vicenda grottesca Il Sottosegretario alla Salute: «Norme fondate giuridicamente, ma che non interpretano le necessità e l’emergenza che il mondo e l’Italia hanno vissuto»
"Italia Vincente", FdI Terlizzi incontra i parlamentari del territorio "Italia Vincente", FdI Terlizzi incontra i parlamentari del territorio Questa sera in piazza Cavour
Bolina '23, Marcello Gemmato alla convention di Fratelli d'Italia Bolina '23, Marcello Gemmato alla convention di Fratelli d'Italia Venerdì 1° settembre i vertici nazionali del partito si ritroveranno a Giovinazzo
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.