L'intervento dei Carabinieri
L'intervento dei Carabinieri
Cronaca

Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave

L'aggressione in corso Vittorio Emanuele: il ferito, di 43 anni, è stato trasportato al Policlinico. Non è in pericolo di vita

Una violenta lite, poi il padre, s'è scagliato contro il figlio, di 43 anni, colpendolo più volte con un coltello al braccio. È successo stasera, alle ore 21.00, a Terlizzi, in corso Vittorio Emanuele, vicino alla chiesa di Santa Maria la Nova. Il figlio, soccorso dal 118, si trova ora al Policlinico di Bari, ma non è in pericolo di vita.

Stando ad una primissima ricostruzione svolta dai Carabinieri, giunti sul posto per le incombenze di rito, padre e figlio, entrambi nati e residenti a Terlizzi, hanno avuto una violenta discussione, legata probabilmente a precedenti incomprensioni. I toni sono diventati sempre più concitati, la lite è degenerata e il padre, di 69 anni, travolto dall'ira ed in preda alla rabbia, s'è armato di un coltello ed ha ferito con alcuni fendenti ad un braccio il figlio, di 43 anni, che ha perso molto sangue.
6 fotoLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave
Litiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è graveLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è graveLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è graveLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è graveLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è graveLitiga col figlio e lo accoltella a un braccio. Non è grave
Nel corso della colluttazione, avvenuta in strada, lungo corso Vittorio Emanuele II, il figlio, già noto alle forze dell'ordine, ha cercato in qualche modo di difendersi, tentando di allontanarsi a piedi fino al vicino Arco della Madonna e trascinandosi fino alla fontana di piazza Savoia, ma lasciando dietro di sé una lunga scia di sangue. I sanitari del 118, giunti sul posto con un'ambulanza, hanno soccorso il figlio: condotto e ricoverato al Policlinico, le sue condizioni non sarebbero gravi.

Sul posto, per le indagini, sono arrivati i militari della locale Tenenza, diretti dal tenente Carmine Guerriero, i quali hanno fermato il padre e sono alla ricerca del coltello utilizzato per ferire il figlio, non ancora trovato. Anche lui è stato portato in ospedale, dove viene piantonato. Nelle prossime ore sono attesi sviluppi.
  • Carabinieri Terlizzi
  • Accoltellamenti Terlizzi
Altri contenuti a tema
Attività antidroga dei Carabinieri nel centro storico Attività antidroga dei Carabinieri nel centro storico Il servizio con l'ausilio di unità cinofile
Reddito di cittadinanza, 6 "furbetti" a Terlizzi. 4 sono pregiudicati Reddito di cittadinanza, 6 "furbetti" a Terlizzi. 4 sono pregiudicati Il monitoraggio svolto dai Carabinieri con l’ausilio dei colleghi del Nil e la collaborazione dell'Inps
Furti in casa a Terlizzi. Nel mirino un'Audi A3 sospetta Furti in casa a Terlizzi. Nel mirino un'Audi A3 sospetta Un colpo tentato in via Siena, un altro riuscito nella vicina Giovinazzo. Al lavoro i Carabinieri
Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Accoltella il figlio dopo una lite: denunciato un 69enne Fermato dai Carabinieri, è stato deferito a piede libero per lesioni. Si cerca ancora il coltello
Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Truffe agli anziani, diffidate da chi propone controlli medici a casa Due episodi in poche ore fra Terlizzi e Giovinazzo, si cerca una donna. I consigli dei Carabinieri
Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne Incendiò un'auto bloccando l'ingresso di casa: preso un 31enne L'uomo è stato arrestato dai Carabinieri e rinchiuso in carcere: dovrà rispondere anche di tentato omicidio
Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato Notte di follia a Terlizzi: 41enne danneggia 10 auto. Arrestato L'uomo si è accanito su carrozzeria e parabrezza delle auto parcheggiate. È stato fermato dai Carabinieri
Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i Carabinieri: arrestato Un 26enne magrebino bloccato a fatica dai militari. Il giovane, il giorno prima, aveva creato scompiglio a Turi
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.