ros carabinieri
ros carabinieri
Cronaca

La criminalità barese puntava al Mercato dei Fiori: il Comune si costituisce parte civile

Iniziato oggi il processo "Pandora"

Tentarono di infiltrare e acquisire il controllo del mercato dei fiori procurando un grave danno d'immagine alla comunità terlizzese. Per queste ragioni il Comune di Terlizzi si è costituito parte civile nel procedimento penale n. 9817/2015 la cui prima udienza del rito ordinario si è tenuta questa mattina presso il Tribunale di Bari. Si tratta del processo relativo all'operazione antimafia cosiddetta «Pandora» contro i clan baresi che, nel giugno del 2018, portò i Carabinieri del Ros a eseguire ordinanze di custodia cautelare nei confronti di 104 presunti affiliati ai clan baresi Mercante-Diomede e Capriati, tra cui cinque persone di origine terlizzese, indagati a vario titolo per associazione mafiosa.

Il Comune di Terlizzi come specificato in un decreto a firma del sindaco Ninni Gemmato si è costituito nel processo e sarà rappresentato dall'avvocato Roberto Lopelli di Bari.
Secondo quanto appreso, gli imputati progettavano di reinvestire proventi illeciti nel settore economico locale della floricoltura, itticoltura e della commercializzazione di prodotti alimentari. In particolare, emergeva una precisa intenzione di intervenire illecitamente sulle operazioni di compravendita di fiori.

«Tali gravissime condotte - conferma l'avvocato Lopelli nell'atto di costituzione di parte civile - hanno arrecato al Comune di Terlizzi (e alla collettività) un ingente danno all'immagine».
La scelta del sindaco di costituire nel processo il Comune di Terlizzi quale parte offesa nasce dunque dal presunto tentativo da parte delle organizzazioni malavitose baresi di infiltrare illecitamente il tessuto economico-sociale terlizzese. «La nostra è una comunità sana, fatta di gente perbene e immune a qualsiasi tentativo di pervasione criminale» rivendica il sindaco Ninni Gemmato, «i fatti risalenti a giugno di un anno fa ebbero un'eco mediatica rilevante con l'evidente rischio di discredito sul commercio dei fiori a Terlizzi e sul mercato all'ingrosso dei fiori, quest'ultimo emblema della nostra economia. La scelta da parte del Comune di Terlizzi di costituirsi parte civile nel processo è la scelta di difendere l'onorabilità di un'intera comunità riaffermando e di riaffermare, semmai ce ne fosse bisogno, i principi di legalità che sottendono e ispirano la vita sociale ed economica del nostro territorio».
  • carabinieri
  • mercato dei fiori
  • ros
  • operazione pandora
Altri contenuti a tema
205 anni dell'Arma dei Carabinieri: premiato a Bari il terlizzese Arcangelo Altamura (VIDEO) 205 anni dell'Arma dei Carabinieri: premiato a Bari il terlizzese Arcangelo Altamura (VIDEO) Il riconoscimento per la sua lunga attività di contrasto alla criminalità organizzata
Attività antidroga presso gli istituti scolastici di Terlizzi da parte dei Carabinieri Attività antidroga presso gli istituti scolastici di Terlizzi da parte dei Carabinieri Due splendidi pastori tedeschi fiutano tra i banchi del Polo Liceale in cerca di droga
Mercato dei Fiori, CIA: «Lavori al tetto non risolveranno problemi» Mercato dei Fiori, CIA: «Lavori al tetto non risolveranno problemi» Intervento duro della Confederazione Italiana Agricoltori sui problemi palesatisi nei giorni scorsi
Fratelli d'Italia sul Mercato dei Fiori: «Rispediamo ai mittenti le accuse di immobilismo» Fratelli d'Italia sul Mercato dei Fiori: «Rispediamo ai mittenti le accuse di immobilismo» Una nota della Segreteria cittadina per rispondere alle accuse delle opposizioni e degli alleati
46.000 euro per la copertura del Mercato dei Fiori 46.000 euro per la copertura del Mercato dei Fiori A stabilirlo una determina dirigenziale del secondo settore
Mercato dei Fiori, la posizione di Terlizzi Popolare e Lista Ninni Gemmato Sindaco Mercato dei Fiori, la posizione di Terlizzi Popolare e Lista Ninni Gemmato Sindaco Nota congiunta delle segreterie dopo le polemiche dei giorni scorsi
"Piove" nel mercato dei fiori, l'ira della CIA "Piove" nel mercato dei fiori, l'ira della CIA Solidarietà agli operatori in Consiglio comunale
Rifiuti al mercato dei fiori, Asipu sotto accusa Rifiuti al mercato dei fiori, Asipu sotto accusa La denuncia di Puliamo Terlizzi
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.