La forza mite delleducazione
La forza mite delleducazione
Scuola

L'educazione ai sentimenti al centro di un seminario della scuola "San Giovanni Bosco"

Fondamentale il ruolo della scuola nella lotta al bullismo

La presentazione del volume "La forza mite dell'educazione", edito da Franco Angeli, nell'Auditorium del plesso di via Millico n.13 della scuola primaria "San Giovanni Bosco" si è rivelato un vero e proprio seminario in presenza.

Il volume scritto da Francesca Jole Garofoli, Loredana Perla, Ilenia Amati e Maria Teresa Santacroce si presenta come un dispositivo pedagogico di contrasto al bullismo e cyberbullismo e pone l'accento su quali siano le possibili strategie educative da mettere in atto per gestire il conflitto e soprattutto educare ai sentimenti.

La Dirigente Scolastica Clara Peruzzi, in veste di moderatrice, ha aperto l'incontro delineando a grandi linee il fenomeno del bullismo concentrando l'attenzione sul ruolo sia della scuola, che deve mettere in atto misure preventive e di contrasto verso ogni forma di violenza e prevaricazione, sia della famiglia che deve collaborare vigilando il più possibile sui comportamenti dei propri figli.

Le relatrici sono intervenute illustrando la questione dal proprio punto di vista professionale pervenendo ai medesimi assunti. Spesso gli adulti tollerano il sopruso che, talvolta, è lasciato agire inconsapevolmente in classe per "povertà" di conoscenza del fenomeno e degli strumenti del contrasto.

Proprio per questo occorre una formazione specifica e diffusa non solo sulle pratiche di gestione del contrasto al bullismo nel gruppo-classe, ma anche sulle tecniche di comunicazione con i genitori che spesso sorvolano inconsapevolmente sulle condotte antisociali dei figli o delle figlie. Il contrasto al bullismo e al cyberbullismo dovrebbe diventare un oggetto fondamentale di didattica dell'inclusione e, più latamente, di educazione civica.

Il volume mette in evidenza come sia importante non solo agire sulla diade bullo-vittima ma sull'intero contesto. Infatti, nel sistema scolastico sarebbe opportuno impostare una chiara politica di educazione al rispetto e alla legalità, capace di leggere precocemente i primi segni di manifestazione del fenomeno e, di conseguenza, introdurre specifici progetti mirati a contrastare ogni forma di bullismo e cyberbullismo, o più in generale di violenza, attraverso la "forza mite dell'educazione", la sola che faccia comprendere la "banalità del male" che soggiace a tali condotte.

Molteplici sono le domande alle quali le autrici provano a dare una risposta nel libro: "Come si costruisce una comunicazione efficace nel gruppo ove queste si manifestano? Come si parla alle famiglie di tali fenomeni? Come è possibile affrontare l'evento perturbatore della condotta bullistica che irrompe in classe? Quali strategie psicopedagogiche è possibile mettere in atto per trasformare un contesto viziato da dinamiche bullistiche in un contesto autenticamente educativo?".

Il tutto a partire da un'indagine esplorativa dei bisogni formativi che hanno mosso la ricerca-formazione realizzata con una rete di scuole pugliesi.

Secondo le autrici questi fenomeni si combattono attraverso l'educazione ai sentimenti e insegnando ai professionisti dell'educazione - insegnanti, educatori, formatori - a saper discriminare tra scherzo, comportamento prepotente e comportamento da bullo.
Evento bullismo e cyberbullismoPreside Clara Peruzzipubblico
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • don bosco
  • bullismo
  • scuola don bosco
  • Cyberbullismo
Altri contenuti a tema
"La forza mite dell'educazione": seminario alla scuola "San Giovanni Bosco" "La forza mite dell'educazione": seminario alla scuola "San Giovanni Bosco" Al centro della discussione il fenomeno del bullismo e del cyberbullismo
Il giudice Luca Buonvino affronta il tema del bullismo nel progetto "Il cielo è di tutti" Il giudice Luca Buonvino affronta il tema del bullismo nel progetto "Il cielo è di tutti" Nel testo il link della videointervista completa
"Note di bullismo": l'avvocato Antonio Maria La Scala a Terlizzi "Note di bullismo": l'avvocato Antonio Maria La Scala a Terlizzi L'evento si terrà questo pomeriggio alle ore 17.30 al teatro "Albanese" della Parrocchia S.M. della Stella
Resilient Student's Day: premiati i piccoli alunni della "don Bosco" Resilient Student's Day: premiati i piccoli alunni della "don Bosco" Molto soddisfatta la dirigente scolastica Clara Peruzzi
Scuola "Don Bosco": oggi le premiazioni del "Resilient student's day" Scuola "Don Bosco": oggi le premiazioni del "Resilient student's day" L'appuntamento è fissato nel Seminario di Largo Pappagallo a partire dalle ore 17.30
"Resilient student's day": premiazioni alla scuola "San Giovanni Bosco "Resilient student's day": premiazioni alla scuola "San Giovanni Bosco Venerdì 25 giugno in Largo Pappagallo
“Moro: martire laico”: Gero Grassi relatore in un convegno a Terlizzi “Moro: martire laico”: Gero Grassi relatore in un convegno a Terlizzi Lunedì 5 ottobre l'evento che ricorderà la figura dello statista
Offese la maestra di sua figlia: ieri mattina le scuse della mamma Offese la maestra di sua figlia: ieri mattina le scuse della mamma A fare da tramite Michelangelo De Palma, presidente del Consiglio di circolo
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.