Conte-Azzolina
Conte-Azzolina
Scuola e Lavoro

Il nuovo anno scolastico inizierà il 14 settembre

Il Premier Conte e il Ministro Azzolina hanno presentato anche le linee guida per insegnanti e studenti

Elezioni Regionali 2020
Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, il Ministro all'Istruzione e agli affari regionali Lucia Azzolina e Francesco Boccia hanno presentato la data di inizio del nuovo anno scolastico 2020-2021 e le linee guida che studenti e insegnanti dovranno rispettare. Si ripartirà in tutta Italia lunedì 14 settembre. Ecco tutte le novità dal provvedimento approvato dalla conferenza Stato-Regioni.

Cambia la visione del distanziamento da banco a banco a un metro dalle bocche dei ragazzi. In questo modo gli spazi verranno ridotto e molte classi potrebbero non essere più smembrate. Sul capitolo mascherine tutto rinviato ad almeno due settimane prima dell'inizio dell'anno scolastico. Le indicazioni in merito all'utilizzo dei dispositivi di protezione individuale per gli alunni e gli insegnanti all'interno dell'aula e negli spostamenti e nella permanenza nei locali comuni saranno aggiornate in considerazione del mutato quadro epidemiologico.

Nel piano presentato venerdì 26 giugno non c'è più l'ipotesi del sabato a scuola ma di una «diversa modulazione settimanale del tempo scuola su delibera degli organi collegiali competenti». Specificato per le scuole secondarie come dovrà essere la didattica mista: «Una fruizione opportunamente pianificata di attività in presenza e, in via complementare, didattica digitale integrata, ove le condizioni di contesto la rendano opzione preferibile ovvero le opportunità tecnologiche, l'età e la competenza degli studenti lo consentano». Resta dunque la questione delle turnazioni per i ragazzi.

Il piano ufficiale propone specifici accordi con gli Enti locali e le realtà del terzo settore al fine di favorire la messa a disposizione di altre strutture o spazi come parchi, teatri, biblioteche, archivi. Per quanto riguarda la disabilità si parla di accomodamenti ragionevoli per alcune tipologie, sempre nel rispetto delle specifiche indicazioni del documento tecnico del Comitato Tecnico-Scientifico. Il documento preannuncia anche la possibilità di «valutare ogni possibile intervento su specifiche intenzioni , prevedendo, ove necessario, anche ai fini del rispetto delle misure sanitarie contenute nei documenti del Cts, e degli strumenti indispensabili per garantire la riapertura delle scuole, ulteriori incrementi di organico, aggiuntivi, di personale scolastico per le istituzioni scolastiche statali».

Sulla scuola dell'infanzia: «Si dovrà prevedere la valorizzazione e l'impiego di tutti gli spazi esterni e interni, privilegiando i primi». In questo caso il ministero dedica attenzione anche all'aspetto pedagogico: «L'organizzazione dei diversi momenti della giornata dovrà essere serena e rispettosa delle modalità tipiche dello sviluppo infantile, per cui i bambini dovranno essere messi nelle condizioni di esprimersi con naturalezza e senza costrizioni».

L'uso di mascherine per loro non è previsto e i dispositivi per gli adulti non devono far venir meno la possibilità di essere riconosciuti.
  • scuola
  • Giuseppe Conte
  • Francesco Boccia
  • Lucia Azzolina
Altri contenuti a tema
Adeguamento scuole a norme anti-Covid: le opposizioni pressano l'Amministrazione di Terlizzi Adeguamento scuole a norme anti-Covid: le opposizioni pressano l'Amministrazione di Terlizzi Oggi, 3 luglio, scade un avviso pubblico. I Consiglieri di minoranza spingono affinché il Comune vi partecipi
L'anno scolastico in Puglia inizierà il 24 settembre L'anno scolastico in Puglia inizierà il 24 settembre Trovato l'accordo con l'assessorato, ma i sindacati insistono: «Servono certezze e risorse per evitare disagi»
Fine anno scolastico: il sindaco Gemmato scrive agli studenti Fine anno scolastico: il sindaco Gemmato scrive agli studenti Lettera aperta del primo cittadino alla comunità scolastica
La ricetta di Conte: fiscalità di vantaggio per il sud La ricetta di Conte: fiscalità di vantaggio per il sud Poteri ai sindaci per adeguamento degli edifici scolastici alle norme anti-Covid
Coronavirus, il Presidente del Consiglio in tv: «Dal 4 maggio dati molto confortanti» Coronavirus, il Presidente del Consiglio in tv: «Dal 4 maggio dati molto confortanti» Conferenza stampa pomeridiana del Premier, che si è proiettato con cauto ottimismo sul futuro
Il Presidente del Consiglio ha annunciato la tabella di marcia delle riaperture Il Presidente del Consiglio ha annunciato la tabella di marcia delle riaperture Da lunedì stop all'autocertificazione. Spostamenti fuori regione dal 3 giugno. Il 25 maggio riaprono piscine, palestre e centri sportivi. Cinema e teatri dal 13 giugno
Il Consiglio dei Ministri stanzia 55 miliardi di euro per il Decreto Rilancio Il Consiglio dei Ministri stanzia 55 miliardi di euro per il Decreto Rilancio Conte: «Un lavoro intenso, ma non abbiamo impiegato un minuto in più di quello strettamente necessario»
Fase 2, probabile riapertura bar e ristoranti dal 18 maggio Fase 2, probabile riapertura bar e ristoranti dal 18 maggio Emiliano: «Il Governo ha accettato la richiesta delle Regioni»
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.