Opposizioni
Opposizioni
Politica

Galliani e Grassi senza mezzi termini: «Dittatoriale escludere le opposizioni dal consiglio comunale»

Parole dura da parte dei due consiglieri

Non sembrano placarsi i toni polemici nell'agone politico terlizzese a distanza di due giorni dal concitato svolgimento del consiglio comunale in modalità telematica. Le minoranze sostengono di essere state estromesse dalla partecipazione ai lavori.

D'impatto le dichiarazioni rilasciate dalla consigliera Mariangela Galliani, recentemente uscita dalla maggioranza per passare nel gruppo misto, che ritiene non del tutto plausibile la motivazione dell'esigenza di prevenzione da Covid a fondamento dell'opzione virtuale per la riunione dell'assemblea.

«Dov'era il Covid venerdì mattina? Tra gli argomenti della comunicazione, questo del virus è fuori da mesi dalla lista dei preferiti» ha osservato ironicamente. «Ma poi, all'improvviso, è venuta fuori a fagiolo e in nome del Covid e di una situazione emergenziale che, localmente, non è certo gravissima, il consiglio comunale è divenuto virtuale, immateriale, evanescente. Infine, è sparito».

Parole dure, quelle rivolte agli ex compagni di strada: «A Terlizzi assistiamo al paradosso che ci si avvalga del ricorso alla forza pubblica per trattare da criminali otto di noi, colpevoli solo di esigere il rispetto delle regole della democrazia e si trattino da galantuomini, lasciando che si accomodino ai tavoli istituzionali, persone che quelle istituzioni le sbeffeggiano ogni giorno e in piena luce».

Nel mirino, in particolare «Mario Ruggiero, in qualità di presidente del consiglio comunale, il segretario alla bisogna e ciascuno di quelli che hanno avvallato l'atto illegittimo sulla base del quale è stato costruito un castello di provvedimenti fasulli. Tutti, venerdì, hanno scelto di umiliare la più alta espressione della volontà del cittadini rappresentata nel consiglio comunale, calpestandola con un colpo di mano che è proprio dei contesti dittatoriali».

Sulla stessa linea anche Michele Grassi, consigliere comunale del Partito Democratico che ha definito l'accaduto «un atto grave, dittatoriale, antidemocratico», affermando che non si è consentito alle opposizioni di intervenire nella seduta della massima assise cittadina «nonostante la convocazione del consiglio comunale fosse stata diramata con partecipazione in presenza e, dunque, dal vivo».

L'esponente dem ha aggiunto: «Eravamo stati tutti presenti nel corridoio, dietro la vetrata blindata a chiave. Siamo rimasti lì animati da grande civiltà democratica e senza compiere alcun gesto inconsulto. Abbiamo atteso che i Carabinieri giungessero e acquisissero informazioni sulla situazione. Anche il Prefetto di Bari, pure intervenuto opportunamente e tempestivamente, era stato informato della vicenda».
  • Michele Grassi
  • mariangela galliani
Altri contenuti a tema
Grassi su lavori via Mariotto: «Proviamo ad interessarci per accelerare i tempi» Grassi su lavori via Mariotto: «Proviamo ad interessarci per accelerare i tempi» Il Consigliere comunale del PD non lesina stoccate all'Amministrazione comunale terlizzese
1 Galliani all'attacco: «Largo Torino è un luogo di risulta» Galliani all'attacco: «Largo Torino è un luogo di risulta» La Consigliera critica l'architettura della zona edificata
Mariangela Galliani lascia il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia Mariangela Galliani lascia il gruppo consiliare di Fratelli d'Italia La decisione era nell'aria. Noi vi proponiamo l'intero discorso in Aula
Regionali, Michele Grassi ne è certo: «Emiliano importante riferimento per Terlizzi» Regionali, Michele Grassi ne è certo: «Emiliano importante riferimento per Terlizzi» Il Consigliere democratico "ci mette la faccia": «Lui dovrebbe vincere, Fitto dovrebbe perdere e gli altri dovrebbero partecipare»
Scuole vandalizzate: è botta e risposta tra Ranieri e Grassi Scuole vandalizzate: è botta e risposta tra Ranieri e Grassi Il Segretario di Fratelli d'Italia: «Facciamo tutti mea culpa». Il Consigliere PD: «137 telecamere, ma nulla funziona»
Galliani: «Rubare in una scuola atto abominevole» Galliani: «Rubare in una scuola atto abominevole» L'amara riflessione della Consigliera di Fratelli d'Italia
Via Vecchia Sovereto: Grassi, De Chirico e Sigrisi chiedono nuova convocazione Commissione Via Vecchia Sovereto: Grassi, De Chirico e Sigrisi chiedono nuova convocazione Commissione L'atto depositato ieri, 22 luglio, per sollecitare la discussione
Settore tecnico e partite IVA: l'amara riflessione della Consigliera Mariangela Galliani Settore tecnico e partite IVA: l'amara riflessione della Consigliera Mariangela Galliani Un post pubblico di Facebook divenuto lettera aperta che sa di sfogo e di protesta
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.