La cisterna recuperata dalle Guardie Campestri di Terlizzi
La cisterna recuperata dalle Guardie Campestri di Terlizzi
Cronaca

Furti di mezzi agricoli: ritrovata a Terlizzi la cisterna di un trattore rubato

L'hanno scoperta le Guardie Campestri, era stata rubata a Molfetta. Indagano i Carabinieri, episodi simili a Giovinazzo

Cisterna rubata a Molfetta e trovata a Terlizzi, a pochi giorni dal rinvenimento del trattore. È questa la scoperta che hanno fatto le Guardie Campestri, durante un servizio di controllo del territorio del vasto agro cittadino, al fine di prevenire e di reprimere ogni forma di illiceità, in modo particolare i reati contro il patrimonio.

Nell'area a nord di Bari, infatti, i banditi continuano imperterriti a commettere reati a danno degli agricoltori. A Terlizzi, ad esempio, dopo aver ritrovato in contrada Pozzo Lioy un trattore, risultato rubato a Molfetta, le Guardie Campestri del locale Consorzio, nella stessa località rurale, abilmente nascosta tra gli alberi d'ulivo, hanno scoperto anche la cisterna (subito riconsegnata al legittimo proprietario), priva, però, della pompa irroratrice. Sull'episodio indagano adesso i Carabinieri.

Ma non si tratta di episodi isolati. A qualche chilometro di distanza, a Giovinazzo, una Renault Clio rubata appena ventiquattrore prima a Bitonto, è stata ritrovata in un fondo in località Parisi completamente smembrata, ridotta ai minimi termini per farne pezzi e alimentare il redditizio mercato nero della vendita dei ricambi. Significa niente più motore, volante, plance e pezzi vari ripuliti nei circuiti dei demolitori compiacenti utilizzando spesso documentazione apparentemente lecita.

Non si tratta di semplici casi di microcriminalità ma, secondo gli investigatori, di una piaga del territorio: la tecnica utilizzata dai malviventi, poi, è quasi sempre la stessa. Un fenomeno che, secondo quanto riferito dalle stesse forze dell'ordine, sta assumendo le dimensioni di un vero e proprio allarme sociale a nord di Bari.
  • Guardie Campestri Terlizzi
Altri contenuti a tema
I ladri si fanno largo a picconate. Furto sventato a Terlizzi I ladri si fanno largo a picconate. Furto sventato a Terlizzi Hanno assaltato un'abitazione, ma sono stati costretti alla fuga dall'arrivo delle Guardie Campestri
Due mezzi rubati e abbandonati ritrovati dalle Guardie Campestri Due mezzi rubati e abbandonati ritrovati dalle Guardie Campestri La scoperta giovedì scorso. Il furgone era integro, l'auto completamente smontata. Indagini in corso
Trattore rubato rinvenuto dalle Guardie Campestri in contrada Pozzo Lioy Trattore rubato rinvenuto dalle Guardie Campestri in contrada Pozzo Lioy Sul posto anche i Carabinieri. Verosimilmente, il mezzo era stato nascosto in attesa di mettere in pratica il "cavallo di ritorno"
Trovate due auto cannibalizzate nelle campagne di Terlizzi Trovate due auto cannibalizzate nelle campagne di Terlizzi Sono stati rinvenuti dalle Guardie Campestri: i veicoli, rubati a Bari e Giovinazzo, erano stati smembrati nelle parti vitali
La Guardie Campestri di Terlizzi chiedono una convenzione con il Comune La Guardie Campestri di Terlizzi chiedono una convenzione con il Comune L'appello ai tre candidati sindaco
Ingresso forzato: ladri in fuga all'arrivo delle Guardie Campestri Ingresso forzato: ladri in fuga all'arrivo delle Guardie Campestri Tentato furto in una villetta ed in un pozzo artesiano nelle contrade Conca d'Oro e Verdone
Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Rinnovato il contratto dei Consorzi di Vigilanza Campestre Fai Flai Uila: «Importante rinnovo per le Guardie Campestri di Bari e Bat»
Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Terlizzi Rinvenute due scocche d'auto nell'agro di Terlizzi Il fenomeno non accenna ad esaurirsi: entrambe sono state ritrovate dalle Guardie Campestri
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.