L'operazione
L'operazione "Short message"
Cronaca

Droga da Lecce fino al basso Salento: chiesto il processo anche per 4 terlizzesi

L’avviso è stato notificato anche a Michela De Ruvo, Giambattista De Sario, Roberto Dello Russo e Paolo Ficco

In 41 rischiano di finire sotto processo nell'inchiesta scaturita dall'operazione "Short Message" con cui i Carabinieri della Compagnia di Tricase smantellarono il 26 novembre due presunte organizzazioni attive nel basso Salento nelle attività di spaccio.

L'udienza preliminare è fissata per il 4 aprile davanti al giudice dell'udienza preliminare Giovanni Gallo nell'aula bunker del carcere di Borgo San Nicola. L'avviso è stato notificato anche ai quattro terlizzesi coinvolti: Michela De Ruvo, 31 anni, Giambattista De Sario, 44 anni, conosciuto come "Rocky", Roberto Dello Russo, 39 anni, e Paolo Ficco, di 40 anni. La posizione di 12 indagati, invece, è stata stralciata.

Le accuse, a vario titolo, sono quelle di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione ai fini di spaccio, estorsione e porto illegale di armi. L'arresto di un pusher e il sequestro del telefono hanno consentito di squarciare il velo sulle loro organizzazioni e sui loro traffici.

Tutto è iniziato dopo l'arresto di Antonio Coppola, eseguito il 27 ottobre del 2015. L'esame della sua rubrica telefonica, la verifica del traffico di chiamate, l'analisi dei messaggi in entrata e in uscita hanno consentito di individuare una serie di soggetti e di utenze telefoniche. Intercettando i dialoghi, con pedinamenti e osservazioni è stata ricostruita la rete di spaccio.

Per gli investigatori, coordinati dal pubblico ministero della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce, Valeria Farina Valaori, Sergio Panarese avrebbe diretto il gruppo attivo su Tricase contando su due importanti canali di approvvigionamento di cocaina, eroina, hashish e marijuana; uno brindisino, l'altro barese, di Terlizzi. A capo del secondo gruppo, egemone su Taurisano e Corsano, ci sarebbe stato Alessandro Manni.

La frangia si sarebbe specializzata nello spaccio di eroina intessendo rapporti commerciali con esponenti della criminalità leccese attivi nella zona della 167 di Lecce.
  • Dello Russo-Ficco Terlizzi
  • Michela De Ruvo
  • Giambattista De Sario
  • Roberto Dello Russo
  • Paolo Ficco
Altri contenuti a tema
A Terlizzi «oltre a referenti del clan Capriati operano i Dello Russo» A Terlizzi «oltre a referenti del clan Capriati operano i Dello Russo» È lo scenario stilato nella relazione della Direzione Investigativa Antimafia riferita al secondo semestre del 2019
«Su Terlizzi si registra la presenza del gruppo Dello Russo» «Su Terlizzi si registra la presenza del gruppo Dello Russo» Lo certifica la semestrale relazione dell'Antimafia. Che aggiunge: «Presente anche il clan Capriati»
Operazione "Short Message", terlizzesi condannati ad oltre 34 anni Operazione "Short Message", terlizzesi condannati ad oltre 34 anni Ecco il verdetto del giudice Gallo: la pena più alta è stata inflitta a Giambattista De Sario, 9 anni
«I Dello Russo fortemente ridimensionati dall'operazione "Short Message"» «I Dello Russo fortemente ridimensionati dall'operazione "Short Message"» Lo afferma l'Antimafia dopo l’inchiesta sull'accordo con cui clan di Terlizzi garantiva l'approvvigionamento di droga nel Salento
"Short Message", chiesti quasi 40 anni di reclusione per gli imputati di Terlizzi "Short Message", chiesti quasi 40 anni di reclusione per gli imputati di Terlizzi Il pm ha invocato le condanne nel processo che si è aperto con il rito abbreviato per la maggior parte delle persone coinvolte
Traffico e spaccio di droga, processo abbreviato per i 4 imputati di Terlizzi Traffico e spaccio di droga, processo abbreviato per i 4 imputati di Terlizzi Hanno ottenuto di essere giudicati col rito alternativo Michela De Ruvo, Giambattista De Sario, Roberto Dello Russo e Paolo Ficco
Operazioni "Porto" e "Pandora", stroncata l'espansione del clan Capriati a Terlizzi Operazioni "Porto" e "Pandora", stroncata l'espansione del clan Capriati a Terlizzi La fotografia fatta dalla Direzione Investigativa Antimafia. Ma in città resta attivo il clan Dello Russo-Ficco
Operazione "Short message", l'ultimo ricercato si consegna ai Carabinieri Operazione "Short message", l'ultimo ricercato si consegna ai Carabinieri Antonio Coppola era temporaneamente in Svizzera. Sale a 43 il numero dei fermati
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.