I nuovi carrellati
I nuovi carrellati
attualità

Differenziata: arrivano nuovi mastelli, bidoni carrellati e cestini gettacarte

Gemmato: «Terlizzi e i terlizzesi rappresentano un modello in Puglia nella raccolta»

Il sistema di raccolta differenziata a Terlizzi si rifà il look. Già da qualche giorno sono in distribuzione i nuovi mastelli domestici per la raccolta differenziata dei rifiuti. Recandosi presso l'ufficio Asipu nel mercato ortofrutticolo di via Carelli i cittadini possono restituire agli operatori il mastello eventualmente danneggiato, sostituendolo con uno nuovo. Basterà presentare un documento di riconoscimento e il proprio codice fiscale e, in caso di furto, un'autocertificazione.

«Il Comune di Terlizzi ha acquistato ben 3.600 nuovi mastelli destinate alle utenze domestiche e circa 200 bidoni carrellati per le attività commerciali» sottolinea il sindaco Ninni Gemmato. Se per i mastelli domestici bisognerà recarsi presso la sede Asipu, i bidoni carrellati invece saranno distribuiti dagli operatori dell'azienda dei rifiuti laddove necessario.

«Terlizzi e i terlizzesi rappresentano un modello in Puglia nella raccolta differenziata: raggiungiamo percentuali attorno al 70% e da anni siamo premiati come Comune Riciclone Legambiente» ricorda il sindaco Gemmato.

«L'auspicio è che questa nuova dotazione di mastelli dia ulteriore impulso alle buone abitudini e consolidi le percentuali di rifiuti riciclati. L'unico rammarico che ho - aggiunge il sindaco - è che gli sforzi dei terlizzesi vengono purtroppo vanificati da scelte sbagliate da parte della Regione Puglia che causano un aumento pesantissimo dalla tassa rifiuti (la TARI)».

Il riferimento è ovviamente alla scelta della Regione Puglia di conferire la frazione organica dei rifiuti terlizzesi non più nell'impianto privato Tersan di Modugno ma in quello di Cerignola, con un aumento rilevante dei costi di trasporto e soprattutto un aumento di quasi il 100 per cento delle tariffe di conferimento.
  • raccolta differenziata
  • Raccolta porta a porta
Altri contenuti a tema
REPORTAGE - Asipu e gestione rifiuti: si ferma la differenziata e le strade sono sempre sporche REPORTAGE - Asipu e gestione rifiuti: si ferma la differenziata e le strade sono sempre sporche Il parco mezzi è ormai datato e la produzione dei rifiuti aumenta
Raccolta differenziata, i sacchetti distribuiti al mercato ortofrutticolo Raccolta differenziata, i sacchetti distribuiti al mercato ortofrutticolo Trasferimento dell'ufficio per consentire i lavori in viale Pacecco
Città Civile: perché il 70 per cento della plastica non è tracciato? Città Civile: perché il 70 per cento della plastica non è tracciato? Interpellanza della consigliera Zappatore sulla raccolta differenziata
2 "Premio comune Riciclone": per la prima volta c'è Terlizzi "Premio comune Riciclone": per la prima volta c'è Terlizzi Terlizzi è tra le tredici città new entry delle città virtuose di Legambiente
8 Raccolta porta a porta: anche a Terlizzi arriverà il microchip? Raccolta porta a porta: anche a Terlizzi arriverà il microchip? Ieri a Ruvo la Asipu ha illustrato un possibile scenario per la raccolta differenziata
Un anno di porta a porta, un incontro per tracciare un bilancio Un anno di porta a porta, un incontro per tracciare un bilancio Intanto, i commercianti lamentano le condizioni igieniche dei bidoni carrellati
Puliamo Terlizzi: «Sulla raccolta differenziata c'è ancora molto da fare» Puliamo Terlizzi: «Sulla raccolta differenziata c'è ancora molto da fare» «Abbiamo dato un contributo altissimo per il raggiungimento dell'attuale percentuale di differenziata (poco sopra il 75%)»
"Teniamoli d'occhio", menzione di Legambiente al Comune di Terlizzi "Teniamoli d'occhio", menzione di Legambiente al Comune di Terlizzi Gemmato: «Oggi la raccolta differenziata è al 77%»
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.