Arresto
Arresto
Cronaca

Derubava prostitute dopo rapporti: arrestato terlizzese

L'operazione condotta dalla Polizia Locale. E l'Assessore Allegretti si congratula

Questa mattina agenti della Polizia Locale hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di un uomo accusato di rapina aggravata e continuata. L'uomo, 36 anni, di Terlizzi, è accusato di aver rapinato alcune prostitute lungo la strada provinciale 231.

Le indagini del nucleo Stranieri e Antiprostituzione della Polizia Locale, coordinate dal comandante Giovanni Di Capua, sono partite a dicembre scorso dopo la denuncia da parte di una ragazza colombiana. Grazie a una serie di pedinamenti e rilievi fotografici, gli agenti hanno accertato che l'accusato, almeno in tre occasioni, aveva rapinato le donne dopo aver consumato rapporti sessuali. Gli agenti sono risaliti al responsabile anche grazie alla collaborazione delle vittime che hanno fornito elementi utili per l'identificazione.

L'ordinanza di arresto è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Trani su richiesta del sostituto procuratore Simona Merra: questa mattina l'accusato, che aveva precedenti specifici, è stato quindi tradotto nel carcere di Trani.

Ancora un risultato positivo, dunque, portato a termine del nucleo anti prostituzione della polizia locale di Terlizzi, specializzato in questo tipo di interventi. Non è mancato il plauso da parte dell'assessore alla Sicurezza, Nino Allegretti: «Nonostante le risorse esigue, registro con grande soddisfazione l'ennesima brillante operazione da parte della Polizia locale a cui vanno le mie congratulazioni e quelle di tutta la città. In questo momento il mio pensiero è rivolto a tutte le donne vittime di ogni forma di violenza».
  • polizia locale
  • Arresti Terlizzi
Altri contenuti a tema
Da Brescia a Molfetta violando le norme anti Coronavirus, denunciati Da Brescia a Molfetta violando le norme anti Coronavirus, denunciati Sono sette operai originari di Molfetta e Terlizzi: due sono stati fermati dalla Polizia Locale, gli altri cinque dai Carabinieri
Viola il decreto sul Coronavirus per spacciare: arrestata una 40enne Viola il decreto sul Coronavirus per spacciare: arrestata una 40enne Sequestrati dai Carabinieri oltre 50 grammi di eroina. Condotto in carcere un 65enne
Agricoltore derubato di auto e carrello per attrezzi in campagna Agricoltore derubato di auto e carrello per attrezzi in campagna Brutta avventura, domenica scorsa, par un sessantenne di Terlizzi
Coronavirus: controlli della Polizia Locale sugli ingressi in città (FOTO) Coronavirus: controlli della Polizia Locale sugli ingressi in città (FOTO) Gli agenti impegnati in vari punti nevralgici per far rispettare le misure imposte dal Governo in tema di prevenzione del Coronavirus
Nessun caso positivo al Coronavirus a Terlizzi Nessun caso positivo al Coronavirus a Terlizzi Rientrato da Rimini quattro giorni fa, un uomo da subito in auto-quarantena nella propria abitazione aveva qualche linea di febbre
Coronavirus, controlli della Polizia Locale nelle abitazioni di chi è tornato a Terlizzi dal Nord Coronavirus, controlli della Polizia Locale nelle abitazioni di chi è tornato a Terlizzi dal Nord Gemmato: «Stiamo lavorando su tutti i fronti per rispettare e far rispettare le disposizioni del Governo e della Regione Puglia»
1 Porta a porta, controlli della Polizia Locale dei mastelli Porta a porta, controlli della Polizia Locale dei mastelli Sotto osservazione il conferimento della frazione organica
Entra in auto, gli ruba il cellulare e scappa: arrestato un 30enne Entra in auto, gli ruba il cellulare e scappa: arrestato un 30enne Fondamentali le indicazioni fornite dalla vittima: l'uomo, rintracciato dai Carabinieri, è stato tradotto in carcere
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.