La Fiat Punto incendiata in via Bernardi
La Fiat Punto incendiata in via Bernardi
Cronaca

Data alle fiamme un'auto rubata. Una coppia intossicata dal fumo

Il rogo in via Bernardi, sul posto Vigili del Fuoco, 118 e Carabinieri: la Fiat Punto era stata rubata a Giovinazzo

Non c'è tregua nelle notti terlizzesi per i Vigili del Fuoco, ma stavolta a bruciare è un'auto rubata. Non ci sono dubbi che ci sia la mano di qualcuno e le indagini dell'Arma serviranno a delineare i contorni della vicenda. Se l'auto, una Fiat Punto, sia stata utilizzata per compiere qualche raid criminale.

Il rogo è divampato alle ore 03.00 in via Bernardi. Quando gli uomini del 115, allertati dai residenti, sono arrivati sul posto le fiamme erano già alte: l'auto è andata distrutta, mentre il fumo, oltre ad annerire una porzione di muro di uno stabile, ha anche invaso un'abitazione. Con una scala, attraverso un balcone, i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta ed i sanitari del 118 sono riusciti a mettere in salvo due persone (una coppia, marito e moglie, nda), leggermente intossicati dai fumi dell'incendio.

Sul posto, inoltre, sono prontamente arrivati i Carabinieri: la carrozzeria del veicolo era ormai distrutta, ma quella sopravvissuta ha consentito ai militari di capire che il veicolo era stato rubato soli quattro giorni fa a Giovinazzo (il 13 settembre scorso) e infine incendiato. Gli uomini dell'Arma, che indagano sull'ennesimo rogo, stanno cercando di verificare se ci siano reati predatori legati a quella vecchia Fiat Punto data alle fiamme questa notte a Terlizzi, proprio in pieno centro abitato.

Il lavoro dei Carabinieri si sta concentrando sui filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona che potrebbero aver immortalato il passaggio dell'auto. Le indagini, dunque, sono in corso. A Terlizzi, comunque, salgono a 6 le auto carbonizzate in soli 12 giorni. Sempre di notte.
  • Carabinieri Terlizzi
  • Incendi Terlizzi
  • Vigili del Fuoco Terlizzi
Altri contenuti a tema
Roghi, a Monopoli i controlli si fanno con il drone. A Terlizzi? Roghi, a Monopoli i controlli si fanno con il drone. A Terlizzi? L'agro monitorato dalla tecnologia APR in dotazione alla Polizia Locale. E fioccano sanzioni sino a 500 euro
1 Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Posti di blocco e perquisizioni in tutto il territorio: fermato e arrestato un 24enne con 8 grammi di marijuana
L’auto prende fuoco mentre è in marcia, paura in via Bovio L’auto prende fuoco mentre è in marcia, paura in via Bovio L'uomo che era al volante ha fatto in tempo ad abbandonare l’abitacolo. Sul posto i Vigili del Fuoco
Ladri nella notte all'Half Moom Cafè: via fondo cassa e alcolici Ladri nella notte all'Half Moom Cafè: via fondo cassa e alcolici Sono entrati per svuotare la cassa e già che c’erano si sono presi anche qualcosa da bere
Roghi d'auto, il Sindaco Gemmato corre dal prefetto Bellomo Roghi d'auto, il Sindaco Gemmato corre dal prefetto Bellomo «E con l'avvio della campagna olearia - ha ammonito - si affaccerà il rischio dei furti nell'agro»
Inferno di fuoco: incendiate tre auto. L'escalation non si ferma Inferno di fuoco: incendiate tre auto. L'escalation non si ferma L'episodio alle ore 03.00 in largo Lucca: sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, indagano i Carabinieri
Armi e droga nascosti in cucina: assolta una coppia di Terlizzi Armi e droga nascosti in cucina: assolta una coppia di Terlizzi Si tratta di un 39enne e di una 48enne arrestati nel 2016. Il legale: «Valuteremo la richiesta di ingiusta detenzione»
Ancora un'auto incendiata a Terlizzi: a fuoco una Grande Punto Ancora un'auto incendiata a Terlizzi: a fuoco una Grande Punto Il rogo alle ore 02.00 in via Deledda, sul posto Carabinieri e Vigili del Fuoco: nessun innesco ritrovato
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.