corri col carro
corri col carro
attualità

Corri col Carro, oltre 700 i partecipanti: una serata a misura di pedone

Non sono mancati però disagi e polemiche per il traffico paralizzato

Grande successo ieri sera per la prima edizione di Corri col Carro, la corsa non competitiva che ha attraversato le vie del centro fino a toccare Sovereto. Oltre 700 gli iscritti alla gara, runner appassionati runner, provenienti da ogni parte della Puglia. Tantissimi i terlizzesi che hanno preso parte a questo primo evento in notturna.
Una serata di spensieratezza all'insegna del benessere, musica, divertimento. Un'occasione per ammirare la città, il centro, completamento privo di auto in transito o in sosta. Un esperimento che è piaciuto ai cittadini.

Non sono mancati gravi disagi alla circolazione viaria in particolare attorno alla città e nell'estrema periferia: il traffico automobilistico, interdetto con una certa flessibilità già dalle ore 18 (la gara iniziava alle ore 20.45), ha causato problemi ai lavoratori che dovevano uscire da Terlizzi verso altre città e le polemiche non sono certo mancate.

La prima edizione di Corri col Carro, però, è stata l'occasione per sperimentare la sinergia tra le polizie locali di Molfetta e Terlizzi. Quattro agenti della polizia locale di Molfetta sono stati dislocati in servizio a Terlizzi con autopattuglie e motociclette. Altri nove agenti sono arrivati da Bitonto dall'associazione vigili in quiescenza. In tutto, tra forze dell'ordine e volontari, erano circa ottanta gli uomini che presidieranno il percorso. «Per la prima volta - spiega Nino Allegretti, assessore alla Sicurezza - abbiamo sperimentato gli effetti della convenzione firmata ad aprile da Terlizzi, Molfetta e Giovinazzo che prevede una maggiore integrazione tra i corpi di polizia, in vista della futura istituzione di un unico corpo di polizia». Da Molfetta sono arrivate anche cento transenne stradali da allestire lungo il percorso. E poi ancora: due ambulanze, due defibrillatori, un medico specialista in medicina sportiva.

Anche il sindaco Ninni Gemmato ha preso parte alla corsa. Per una sera la politica ha vestito lo stesso colore arancione, presenti assessori e consiglieri comunali di maggioranza e opposizione. «E' stata una serata di spensieratezza all'insegna del benessere. Per tantissime persone arrivate da fuori è stata la prima volta davanti al Carro trionfale della nostra Festa maggiore. Lo stesso presentatore della serata ha ammesso che era la prima volta che veniva a Terlizzi e che ha trovato una città bellissima. Una #festa dello sport, sì - fa notare il sindaco - ma è stato anche un mega spot pubblicitario per far conoscere fuori paese la Festa maggiore. Anche così si costruisce l'immagine vincente di una città. Anche così si dà un po' di ossigeno all'economia di Terlizzi. Grazie dunque agli organizzatori, a quanti ci hanno creduto, a quanti ci hanno lavorato. Grazie ai cittadini che hanno partecipato. Grazie anche a quelli che hanno pazientato».
  • corri col carro
Altri contenuti a tema
Festa maggiore, oggi è la volta di Corri col Carro Festa maggiore, oggi è la volta di Corri col Carro Ecco il programma della giornata di oggi
Anche il sindaco Gemmato correrà a «Corri col Carro» Anche il sindaco Gemmato correrà a «Corri col Carro» Intanto si lavora al piano di sicurezza
A Terlizzi si corre di sera, "Corri col Carro" per far crescere la Festa Maggiore A Terlizzi si corre di sera, "Corri col Carro" per far crescere la Festa Maggiore Appuntamento il 3 agosto con due percorsi da 5 e 10 chilometri
Corri col Carro, la prima edizione Corri col Carro, la prima edizione
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.