Il camion recuperato nelle campagne di Terlizzi
Il camion recuperato nelle campagne di Terlizzi
Cronaca

Camion rubato e ritrovato dalle Guardie Campestri: era nascosto in campagna

Il mezzo, un Fiat Iveco, è risultato rubato ad un'azienda vivaistica di Terlizzi. Sul posto, per i rilievi, la Polizia Locale

Nel corso della mattinata di ieri, le Guardie Campestri hanno recuperato un camion provento di un furto denunciato a Terlizzi. Il veicolo commerciale, ritrovato fra le campagne, occultato da alcuni alberi d'ulivo, è stato preso in consegna dalla Polizia Locale, a cui spettano le indagini per tentare di risalire agli autori del furto.

Il ritrovamento è avvenuto intorno alle ore 09.30 di ieri mattina, quando i vigilantes, nel corso degli ordinari pattugliamenti del territorio rurale cittadino, all'interno di un terreno agricolo in contrada Rocchitello, hanno visto abbandonato un camion, capendo che quel mezzo - un Fiat Iveco - altro non era che un veicolo rubato dai ladri e, infine, abbandonati lì. Così si sono avvicinati ed hanno scoperto la sua provenienza furtiva: era stato, infatti, rubato ad un'azienda vivaistica di Terlizzi.

Sul posto, per gli accertamenti di rito, è intervenuta la Polizia Locale: gli agenti hanno eseguito sul veicolo, ritrovato in buone condizioni e sottoposto a sequestro, i canonici sopralluoghi ed i rilievi tecnici finalizzati a rilevare eventuali elementi utili all'identificazione dei banditi, prima di riconsegnarlo al legittimo proprietario, mentre procedono le indagini finalizzate all'identificazione degli autori del furto e per cercare di far luce sulla storia, a meno di due mesi dagli ultimi ritrovamenti.

Ad aprile scorso, la Polizia Locale ritrovò, sempre nell'agro di Terlizzi, un Fiat Iveco e un Ford Transit, mentre a maggio furono recuperati un autocarro Scania e un altro Fiat Iveco. L'ipotesi degli investigatori è che furono lasciati lì, lontano da occhi indiscreti, come veicoli utili per un possibile colpo da compiere nei paraggi.
  • Polizia Locale Terlizzi
Altri contenuti a tema
Ruba borse a Pane e Pomodoro. Denunciato un 35enne di Terlizzi Ruba borse a Pane e Pomodoro. Denunciato un 35enne di Terlizzi Un uomo, con precedenti specifici, è finito nei guai nella spiaggia libera più famosa di Bari. Fermato dalla Polizia Locale
Guasto alla linea telefonica in viale Pacecco. Fuori uso centralino Polizia Locale Guasto alla linea telefonica in viale Pacecco. Fuori uso centralino Polizia Locale Le informazioni utili in caso di emergenza
Sottoscritto accordo per la nascita di una unità di Pronto Intervento Minori Sottoscritto accordo per la nascita di una unità di Pronto Intervento Minori L’intesa nell’ottica di contrastare fenomeni come bullismo e devianze
Mezzo urta balcone: apprensione in via Savoia Mezzo urta balcone: apprensione in via Savoia Sul posto Polizia Locale e Vigili del Fuoco
Polizia Locale: dopo due mesi si dimette il comandante Campanella Polizia Locale: dopo due mesi si dimette il comandante Campanella L'annuncio del sindaco De Chirico su Facebook: «Rispettiamo la sua scelta, dettata da motivi prettamente personali»
Il 3 marzo a Terlizzi la santa messa in suffragio dei vigili urbani defunti Il 3 marzo a Terlizzi la santa messa in suffragio dei vigili urbani defunti La celebrazione eucaristica nella Concattedrale di San Michele Arcangelo
La Polizia Locale di Terlizzi ha celebrato San Sebastiano - FOTO La Polizia Locale di Terlizzi ha celebrato San Sebastiano - FOTO È stata anche l’occasione per presentare alla città il nuovo Comandante, Raffaele Campanella
San Sebastiano, la Polizia Locale di Terlizzi in festa San Sebastiano, la Polizia Locale di Terlizzi in festa Domani, 20 gennaio, messa a Santa Maria La Nova. In quella occasione sarà presentato il nuovo comandante, Raffaele Campanella
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.