furto di olive. <span>Foto Cosma Cacciapaglia</span>
furto di olive. Foto Cosma Cacciapaglia
Cronaca

Arrivano le Guardie Campestri: ladri di olive in fuga a Terlizzi

Il fatto è accaduto domenica scorsa in contrada Macchia la Manna

Ancora un furto di olive sventato dalle Guardie Campestri di Terlizzi. I malviventi sono stati sorpresi, domenica scorsa intorno alle ore 12.00, da una pattuglia del locale Consorzio, impegnata nel quotidiano servizio di prevenzione dei furti ai danni degli olivicoltori, molto attivi soprattutto in questo periodo dell'anno.

I banditi stavano iniziando ad asportare le olive da alcuni alberi ubicati all'interno di un fondo agricolo in località Macchia la Manna, ma alla vista degli uomini in divisa, il gruppo si è dileguato nelle campagne circostanti, lasciando sul terreno tutti gli attrezzi da lavoro, le verghe, i teli e i sacchi. Vano il tentativo di rincorrerli, ogni sforzo delle Guardie Campestri è risultato inutile: i ladri sono riusciti a fuggire a piedi, dileguandosi, mentre sul posto sono giunti i Carabinieri.

I militari della locale Tenenza, già in zona per il servizio svolto nelle aree rurali finalizzato a contrastare i reati in danno degli agricoltori ed, in questo periodo, per contrastare i furti di olive, hanno sequestrato la refurtiva, poi restituita al legittimo proprietario, e gli attrezzi da lavoro. Si ripropone con forza, come ampiamente ricordato dalle associazioni di categoria, il problema della sicurezza nelle campagne del nord barese, spesso prese di mira da bande organizzate.

La sinergia tra le Guardie Campestri del locale Consorzio, operativi ai numeri di pronto intervento 347.63.64.939 oppure 329.70.44.343, e le forze dell'ordine può fare la differenza, con un coordinamento costante su tutto l'agro. Per una Terlizzi sempre più sicura, anche durante la campagna olivicola.
  • furti olive
  • Guardie Campestri Terlizzi
Altri contenuti a tema
I ladri si fanno largo a picconate. Furto sventato a Terlizzi I ladri si fanno largo a picconate. Furto sventato a Terlizzi Hanno assaltato un'abitazione, ma sono stati costretti alla fuga dall'arrivo delle Guardie Campestri
Furti di mezzi agricoli: ritrovata a Terlizzi la cisterna di un trattore rubato Furti di mezzi agricoli: ritrovata a Terlizzi la cisterna di un trattore rubato L'hanno scoperta le Guardie Campestri, era stata rubata a Molfetta. Indagano i Carabinieri, episodi simili a Giovinazzo
Due mezzi rubati e abbandonati ritrovati dalle Guardie Campestri Due mezzi rubati e abbandonati ritrovati dalle Guardie Campestri La scoperta giovedì scorso. Il furgone era integro, l'auto completamente smontata. Indagini in corso
Trattore rubato rinvenuto dalle Guardie Campestri in contrada Pozzo Lioy Trattore rubato rinvenuto dalle Guardie Campestri in contrada Pozzo Lioy Sul posto anche i Carabinieri. Verosimilmente, il mezzo era stato nascosto in attesa di mettere in pratica il "cavallo di ritorno"
Trovate due auto cannibalizzate nelle campagne di Terlizzi Trovate due auto cannibalizzate nelle campagne di Terlizzi Sono stati rinvenuti dalle Guardie Campestri: i veicoli, rubati a Bari e Giovinazzo, erano stati smembrati nelle parti vitali
La Guardie Campestri di Terlizzi chiedono una convenzione con il Comune La Guardie Campestri di Terlizzi chiedono una convenzione con il Comune L'appello ai tre candidati sindaco
Ingresso forzato: ladri in fuga all'arrivo delle Guardie Campestri Ingresso forzato: ladri in fuga all'arrivo delle Guardie Campestri Tentato furto in una villetta ed in un pozzo artesiano nelle contrade Conca d'Oro e Verdone
Coldiretti: «Olive come diamanti, in 3 minuti rubati fino a 30 chili» Coldiretti: «Olive come diamanti, in 3 minuti rubati fino a 30 chili» Plauso ai Carabinieri per le denunce a Bitritto in flagranza di reato con una refurtiva raccolta di 1 quintale di olive
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.