Bella Ciao per via telematica
Bella Ciao per via telematica
Vita di città

Amministratori e consiglieri pugliesi cantano "Bella Ciao". C'è anche Giuseppe Volpe

Un modo per celebrare la Festa della Liberazione anomalo, ma importante in tempi di emergenza sanitaria

Un modo diverso per per celebrare la Festa della Liberazione. Il 25 aprile 2020 è diverso da tutti gli altri vissuti in questi ultimi anni e lo sanno bene amministratori e consiglieri di diversi comuni della Terra di Bari e della Bat. In un video hanno voluto testimoniare la loro presenza al fianco dei cittadini, per la nostra Italia, hanno voluto riaffermare in maniera semplice ed efficace i valori della Democrazia e della Resistenza.

«Siamo Consiglieri Comunali, di maggioranza e di opposizione, siamo Assessori, siamo amministratori pubblici della Terra di Bari e Bat. Ogni giorno pratichiamo quella cosa meravigliosa che si chiama Democrazia della rappresentanza all'interno delle nostre Istituzioni comunali - scrivono in un messaggio -. Ogni giorno innaffiamo il Fiore del Partigiano col nostro impegno e la nostra passione. Oggi vogliamo cantare e suonare "Bella Ciao" per ringraziare coloro che hanno lottato per Liberare il nostro Paese e hanno voluto affidarci quel Bene Comune così delicato che si chiama Democrazia. Amiamola», è il messaggio che arriva nella case di tanti pugliesi.

Per Terlizzi c'è Giuseppe Volpe, esponente de La Corrente, con la sua compagna di tante differenti occasioni: la fisarmonica. Con lui Antonio Mazzone, consigliere Ruvo di Puglia; Benedetta Mele, assessora a Toritto; Carmine Doronzo, consigliere di Barletta; Daniele de Gennaro e Sabrina Mastroviti consiglieri di Giovinazzo; Francesco Brandi, loro omologo di Bitonto; Giulio De Benedittis, assessore bitettese; Lia Caldarola, consigliera di Ruvo di Puglia; Ruggiero Quarto, anch'egli consigliere ma a Barletta e Silvia Rana, consigliera comunale di Molfetta.

Il loro canto di libertà lo potete ascoltare cliccando qui.
  • Giuseppe Volpe
Altri contenuti a tema
Italia al 51° posto per percezione della corruzione: è quanto emerso nell'evento di Libera Italia al 51° posto per percezione della corruzione: è quanto emerso nell'evento di Libera Tra il pubblico anche l'ex procuratore capo di Bari Giuseppe Volpe
Scuole cittadine, Volpe: «Manutenzioni incomplete e tardive» Scuole cittadine, Volpe: «Manutenzioni incomplete e tardive» Il Consigliere comunale de La Corrente punta il dito contro l'inefficienza amministrativa
Post elezioni de La Corrente: De Palma e Volpe rimettono il loro ruolo all'assemblea Post elezioni de La Corrente: De Palma e Volpe rimettono il loro ruolo all'assemblea In corso una fase di riassetto organizzativo del movimento politico
In pensione  Giuseppe Volpe, il procuratore capo di Bari di origini terlizzesi In pensione Giuseppe Volpe, il procuratore capo di Bari di origini terlizzesi Alla reggenza c'è il procuratore aggiunto Roberto Rossi, uno dei nomi in corsa per la designazione
Percorsi ciclabili, Volpe: «Ennesima occasione persa per Terlizzi» Percorsi ciclabili, Volpe: «Ennesima occasione persa per Terlizzi» Giovinazzo, Molfetta, Ruvo, Palo e Bari hanno ottenuto i finanziamenti regionali
Solidarietà ai lavoratori della Ferramenta Pugliese, opposizioni chiedono impegno Amministrazione Solidarietà ai lavoratori della Ferramenta Pugliese, opposizioni chiedono impegno Amministrazione Nell'ordine del giorno depositato da Giuseppe Volpe chiesto al sindaco di cercare soluzioni per i 30 dipendenti
Lavoratori della Ferramenta Pugliese trovano cancelli chiusi Lavoratori della Ferramenta Pugliese trovano cancelli chiusi L'allarme lanciato sulle pagine social dal Consigliere Giuseppe Volpe
Un 25 aprile diverso: Giuseppe Volpe canta e suona dal balcone "Bella Ciao" Un 25 aprile diverso: Giuseppe Volpe canta e suona dal balcone "Bella Ciao" Il Consigliere comunale ha aderito all'appello dell'ANPI e di Libera per festeggiare una ricorrenza ricca di significato in un momento così difficile per la nazione
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.