La Polizia Locale
La Polizia Locale
Cronaca

Accompagnava una prostituta al "lavoro": arrestata una 56enne

A bordo della propria auto, trasportava una donna in un casolare lungo la 231. È stata bloccata dalla Polizia Locale

Faceva da autista ad una prostituta, accompagnandola sul "posto di lavoro". Scoperta dalla Polizia Locale, una 56enne di Bari - M.E. le sue iniziali, con numerosi precedenti di polizia a suo carico - è stata tratta in arresto in flagranza di reato con le accuse di favoreggiamento e di sfruttamento della prostituzione.

La donna, secondo quanto emerso dalle indagini dell'unità operativa Stranieri e Antiprostituzione, quasi ogni mattina, accompagnava abitualmente a bordo della propria auto, una Volvo, un'altra donna - di cui non sono state rese note le generalità - all'interno di un casolare lungo la complanare della strada provinciale 231, dove quest'ultima esercitava l'attività di prostituzione, in un'area che, nonostante la pandemia, resta una delle tappe preferite da chi cerca sesso a pagamento.

Nelle prime ore del pomeriggio, inoltre, tornava nello stesso luogo per riprenderla e riaccompagnarla a casa. Le indagini, coordinate dal comandante del corpo, il colonnello Antonio Modugno, hanno permesso di accertare come la donna svolgesse anche una sorta di attività di facchinaggio, trasportando nella sua Volvo, sottoposta a sequestro da parte dell'Autorità Giudiziaria, tutto l'occorrente per l'attività di meretricio: non solo preservativi e fazzoletti, anche un materasso.

Questo materiale, infatti, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, veniva ogni giorno trasferito all'interno del casolare e a fine mattinata trasportato via sempre in auto oppure bruciato. La donna, già nota alle forze dell'ordine, è stata colta di sorpresa, nell'ambito delle attività di prevenzione e di repressione in materia anti-contagio Covid-19 che la Polizia locale di Terlizzi sta portando avanti su disposizione della Questura di Bari, arrestata e inizialmente ristretta ai domiciliari.

Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Trani, Rossella Volpe, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto a carico della 56enne M.E., a cui è stata sequestrata l'autovettura utilizzata dalla stessa per compiere i reati, la misura cautelare personale e coercitiva dell'obbligo di dimora: la donna, infatti, non potrà allontanarsi, senza l'autorizzazione del giudice che procede, dal territorio di Bari, al fine di assicurare un più efficace controllo da parte delle forze dell'ordine.

Alla Polizia Locale sono giunte le congratulazioni del sindaco Ninni Gemmato e dell'assessore al ramo Nino Allegretti: «Contrastare i reati di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione significa restituire decoro a quelle aree della città, ma anche prevenire il rischio di diffusione del contagio da Covid-19».
  • Polizia Locale Terlizzi
Altri contenuti a tema
Controlli serrati anche a Pasquetta a Terlizzi. Qualche violazione solo a Sovereto Controlli serrati anche a Pasquetta a Terlizzi. Qualche violazione solo a Sovereto La nostra galleria fotografica per raccontarvi un pomeriggio del Lunedì dell'Angelo differente
Rubata e poi incendiata una Fiat Punto Rubata e poi incendiata una Fiat Punto A ritrovare l'auto, avvolta dalle fiamme, la Polizia Locale. Sul posto i Vigili del Fuoco
Visite ai parenti: Ninni Gemmato chiarisce la sua ordinanza Visite ai parenti: Ninni Gemmato chiarisce la sua ordinanza Tante le domande dei cittadini sugli spostamenti possibili
1 Controlli serrati previsti a Terlizzi nei giorni di Pasqua e Pasquetta Controlli serrati previsti a Terlizzi nei giorni di Pasqua e Pasquetta L'impegno della Polizia Locale e delle associazioni delle Armi
Parte per la prima volta a Terlizzi il controllo elettronico della velocità Parte per la prima volta a Terlizzi il controllo elettronico della velocità Il servizio partirà da quest'oggi, 17 marzo, sulla provinciale 231
Controlli sulle vie del sesso, scatta la retata: denunciati in due Controlli sulle vie del sesso, scatta la retata: denunciati in due Operazione della Polizia Locale dopo il rogo di un camper. Deferiti un 59enne ed una 42enne
Polizia Locale: autovelox mobile in funzione nel Comune di Terlizzi Polizia Locale: autovelox mobile in funzione nel Comune di Terlizzi Inizieranno da mercoledì 17 marzo i primi rilevamenti con il sistema mobile presidiato
Polizia Locale, il Comandante Antonio Modugno a tempo pieno a Terlizzi Polizia Locale, il Comandante Antonio Modugno a tempo pieno a Terlizzi Dal ieri ha lasciato definitivamente Massafra
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.