ninni de nicolo
ninni de nicolo
Volley

Il Vibo Valentia di Ninni De Nicolo si ferma ad un pallone dalla storia

Calabresi sconfitti dal Monza nel quarto di finale playoff scudetto

Il Tonno Callipo Vibo Valentia si ferma ad un passo dalla storia. La formazione del direttore sportivo terlizzese Ninni De Nicolo ha ceduto solo all'ultimo pallone al Vero Volley Monza nei quarti di finale dei playoff scudetto. Svanito per i calabresi il sogno di un passaggio ad una storica semifinale.
Dopo 155 combattutissimi minuti, la bella andata in scena all'Arena del capoluogo brianzolo, è terminata 3-2 (25-21, 17-25, 25-22, 22-25, 16-14) per i padroni di casa.
Il sogno del sodalizio calabrese presieduto dal cav. Filippo Callippo di accedere ad una storica semifinale di Superlega è quindi terminato, ma vi è ancora la possibilità di conquistare la Challenger Cup 2021-22, grazie ad un poule a cui parteciperanno le squadre classificatesi tra il quinto e l'ottavo posto della stagione regolare.


LA CRONACA DELLA GARA


Il primo set vede sin da subito l'allungo del Vero Volley Monza che allunga definitivamente sul +5 con un break al servizio di Adis Lagumdzija, che porta il punteggio sul 15-10. Dopo il break, subito Vibo riorganizza le idee e ad accorcia sul -3 ma Monza non molla la presa e chiude il primo parziale con il punteggio di 25-21.

Nel secondo parziale l'equilibrio regna sovrano sino al 6-6, con Vibo che allunga sull'11-16 trascinata da Chinenyeze e da Drame Neto Aboubacar 11-16, Tony De Falco sigla l'ace del 11-18. Sul + 7 i giallorossi di Calabria controllano il ritorno brianzolo. Sul 15-20 Davide Saitta pizzica la riga ed è 15-21. Il set si chiude sul punteggio di 17-25, con gli ultimi punti realizzati da Rossard ed un attacco fuori dei locali.

In avvio di terzo parziale i lombardi appaiono più lucidi dei calabresi ed allungano sul 7-3. Vibo comunque registra la correlazione muro difesa ed accorcia sull'8-7. A quel punto anche Monza si galvanizza ed allunga sul 14-9. Dopo il +5, i locali allungano addirittura sul + 7 con un buon turno al servizio Dzavoronok. Vibo però non molla ed accorcia ancora con De Falco al servizio ed è 18-14, per poi portarsi addirittura sul 20-18. Gli uomini di mister Massimo Ecchelli conservano il minimo vantaggio, andando a chiudere il set con Adis Lagumdzija che griffa il 25-22 che porta la contesa sul 2-1.

Nel quarto set l'avvio di Monza è devastante con Filippo Lanza che sale sugli scudi portando il punteggio sul 6-1. Ma Vibo ci crede ed accorcia sull'8-6 con un break devastante griffato Drame Neto Aboubacar che mette giù ben quattro ace consecutivi. Il brasiliano diviene incontenibile e firma due attacchi perentori dalla seconda linea ed il display del Arena monzese che dice 10-14. È un'altra partita, Vibo è rinata e sul turno successivo al servizio di "Tir" Aboubacar, Davide Saitta si trasforma in opposto e sigla il 15-20. Sembra finita, ma Monza non molla ed accorcia sul 20-22, allorquando sui nostri taccuini si annota la più bella azione della partita con Lanza che difende tre palle impossibili. Si va avanti punto punto sino al 22-25 messo giù da Tony De Falco, che porta la partita che vale la storia al quinto set.

La posta in palio nel quinto parziale è importante, si è concentrati al massimo. Una difesa può fare la differenza, un errore in attacco ancor più. L'equilibrio la fa da padrona sino al 6-6, con i brianzoli che firmano un mini-break presentandosi al cambio di cambio sull'8-6. Ma il contro-break dei vibonesi non si fa attendere e l'operazione aggancio è compiuta e si va sull'11-11.
Siamo in dirittura d'arrivo, la partita ed è seguita in apnea, Thibualt Rossard fa 13-14 con un mani e fuori da videocheck. Uno di vantaggio ed il diesse terlizzese Ninni De Nicolo non sta nella pelle. Poi ancora un pari e time-out chiesto da Baldovin sul 14-14.
Monza però mette giù un altro pallone e si va sul 15-14: il match point è brianzolo.
La palla scotta, ma il Vero Volley Monza e più cinico e chiude 16-14 con Lagumdzija che firma il punto che vale l'ingresso tra le prime quattro d'Italia. Onore alla Tonno Callipo Vibo Valentia del nostro De Nicolo, che comunque ha fatto sognare molti appassionati nella città dei fiori. Ora testa agli spareggi che valgono comunque l'Europa.
  • ninni de nicolo
Altri contenuti a tema
Il Vibo Valentia di Ninni De Nicolo si gioca l'accesso alle semifinali scudetto Il Vibo Valentia di Ninni De Nicolo si gioca l'accesso alle semifinali scudetto Il match dell'Arena di Monza sarà trasmesso in diretta su RaiSport sabato prossimo
Playoff scudetto per il Tonno Callipo Volley Calabria del diesse terlizzese Ninni De Nicolo Playoff scudetto per il Tonno Callipo Volley Calabria del diesse terlizzese Ninni De Nicolo Storico quinto posto per il team allestito dal direttore sportivo ex Volley 2000 Terlizzi
Vittoria dallo spirito terlizzese quella di Vibo Valentia a Civitanova Vittoria dallo spirito terlizzese quella di Vibo Valentia a Civitanova La squadra calabrese è stata costruita dal Direttore Sportivo Ninni De Nicolo
Ninni De Nicolo riconfermato diesse della Tonno Callipo Vibo Calabria Valentia di A1 Ninni De Nicolo riconfermato diesse della Tonno Callipo Vibo Calabria Valentia di A1 Terzo anno in Calabria per l'esperto direttore sportivo terlizzese
Il terlizzese Ninni De Nicolo riconfermato diesse della Callipo Vibo Valentia di A1 Il terlizzese Ninni De Nicolo riconfermato diesse della Callipo Vibo Valentia di A1 L'esperto direttore sportivo è alla sua settima stagione nella massima serie del volley nazionale
Ninni De Nicolo: dalla Volley 2000 Terlizzi alla Trentino Volley Ninni De Nicolo: dalla Volley 2000 Terlizzi alla Trentino Volley «A volte accadono delle cose strane e a volte i sogni diventano realtà. Lascio Molfetta per una nuova avventura»
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.