daniela zappatore
daniela zappatore
Attualità

Zappatore su intimidazione dirigente: «Manca la coesione sociale»

La nota dell'assessora alla Legalità a margine della brutta vicenda che ha coinvolto l'ing. Sangirardi

«Cosa manca? Manca la coesione sociale».

Ne è sicura l'assessora alla Legalità, Daniela Zappatore, dopo la notizia divulgata dalla nostra testata dell'atto intimidatorio nei confronti del dirigente comunale del Terzo Settore, ing. Giuseppe Sangirardi.

«Anche di fronte ad un episodio così esecrabile, che dovrebbe vedere la nostra comunità unita, manca la coesione sociale. Basta fare un giro...un giro sulle pagine social per accorgersi che, al di là della dovuta solidarietà nei confronti di un dirigente del nostro Comune, è tutta strumentalizzazione politica, è una corsa ad accendere fuochi ed animare gli animi. Come se fosse il primo episodio e non l'ennesimo», sottolinea Zappatore.

E l'assessora in quota Città Civile, movimento che organizza ogni anno il Festival per la Legalità, torna indietro con la memoria: «Lo ricordo il proiettile infisso sulla porta ed indirizzato al primo cittadino nel 2017. Le ricordo le auto incendiate e i fatti di cronaca dei giorni passati. È vero, è un momento storico in cui si registra un maggiore tasso di criminalità dovuto anche alla particolare congiuntura economica non felice, tuttavia a turbarmi maggiormente è questa continua ed inopportuna delegittimazione delle istituzioni in un momento in cui bisognerebbe sostenerle. Non c'è da tirarsi fango addosso, non c'è da insinuare sospetti», è la sua posizione chiara.

«Così non si rende un servizio alla comunità - insiste -. Aumenta solo il senso di impotenza, di rassegnazione, di acquiescenza.
Una lotta efficace alla criminalità esige certamente una migliore attività di controllo e di repressione da parte di tutti gli organi preposti all' ordine pubblico e su questo ci stiamo muovendo, ma ciò non potrà mai bastare se, contemporaneamente, non vi sarà una mobilitazione delle coscienze di tutti i cittadini. Tutti abbiamo bisogno di tutti. Finiamola
- è la chiosa - di coltivare più l' interesse immediato dei particolarismi che il bene comune, di raccogliere consenso ad ogni costo. Superiamo logiche privatistiche ed egoistiche».

«La legalità si fonda sul senso di solidarietà tra gli uomini. Come si superano questi momenti? Con la coesione sociale!», conclude Zappatore.
  • daniela zappatore
  • Giuseppe Sangirardi
Altri contenuti a tema
Servizio docce: la soddisfazione di Daniela Zappatore Servizio docce: la soddisfazione di Daniela Zappatore Attivato anche il servizio di collocamento per minori stranieri non accompagnati
Ruggiero su immigrati: «Controllare strutture di Scianatico e Relais degli Ulivi» Ruggiero su immigrati: «Controllare strutture di Scianatico e Relais degli Ulivi» Chieste anche le dimissioni dell'Assessora Daniela Zappatore
Natale sobrio a Terlizzi: le ragioni di Daniela Zappatore Natale sobrio a Terlizzi: le ragioni di Daniela Zappatore L'Assessora alla cultura spiega le difficoltà in cui versa la città
Questione migranti, le precisazioni di Zappatore e De Chirico Questione migranti, le precisazioni di Zappatore e De Chirico Tante le polemiche dopo le parole dell'assessora. Ora l'amministrazione comunale fa quadrato
Su migranti «solitudine e vuoto». L'amarezza di Daniela Zappatore Su migranti «solitudine e vuoto». L'amarezza di Daniela Zappatore Ad oggi Terlizzi potrà usufruire dei fondi della Regione, del PIS e di un immobile in largo Poerio
Campagna olivicola: le riflessioni di Daniela Zappatore su accoglienza immigrati Campagna olivicola: le riflessioni di Daniela Zappatore su accoglienza immigrati L'amministrazione è al lavoro per trovare soluzioni all'accoglienza dei lavoratori stagionali
Zappatore: «A settembre prosegue il cartellone dell'estate terlizzese» Zappatore: «A settembre prosegue il cartellone dell'estate terlizzese» In programma numerosi festival per grandi e piccini
Daniela Zappatore a tutto campo su cultura, giustizia sociale e legalità Daniela Zappatore a tutto campo su cultura, giustizia sociale e legalità Intervista in esclusiva per TerlizziViva
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.