Una entrata
Una entrata "pericolosa"
Politica

Situazione scuole, Città Civile durissima con l'Amministrazione Gemmato

Dal movimento d'opposizione arriva un reportage e tanti interrogativi alla vigilia del primo suono di campanella

Elezioni Regionali 2020
«A Terlizzi che scuole troveranno i nostri figli?».
A chiederselo è il movimento d'opposizione in Consiglio comunale, Città Civile. Sui maggiori social network ed attraverso un comunicato stampa, il gruppo che ha in Vito D'Amato il suo rappresentante nella massima assise cittadina, chiede garanzie all'Amministrazione guidata da Ninni Gemmato ed attacca per il modo in cui versano alcuni istituti scolastici terlizzesi.

«I nostri amministratori cosa stanno facendo per assicurare ai nostri ragazzi scuole accoglienti, sicure, pulite - continuano -? Eppure i Gemmato & C durante la campagna elettorale facevano tour propagandistici nelle scuole. E ora? Li vedete ancora?», è l'affondo.

Città Civile definisce «scoraggiante» la situazione dopo in piccolo tour tra ciò che non va ed elenca le criticità maggiori riscontrate:

«1) diversi ambienti (aule, palestre, corridoi, bagni) con muri sporchi perché non pitturate da diversi anni;
2) diversi bagni rotti;
3) infiltrazioni di acqua su diverse strutture esterne che rendono pericoloso il pavimento in caso di pioggia;
4) presenza di infiltrazioni e muffe in diverse palestre e aule;
5) molti banchi, sedie e lavagne rotte e/o malridotte;
6) sistemi di allarme non funzionanti;
7) problemi di accesso in diversi ambienti per i diversamente abili;
8) spazi esterni non puliti con presenza di erbacce e rifiuti».


Ma non basta. Secondo Città Civile ci sarebbe ancora da chiarire alcuni punti: in primis è importante comprendere quello che starebbe accadendo circa il servizio trasporto alunni: «sarà garantito - domandano - anche per il prossimo anno scolastico? Sarà garantito anche per gli alunni diversamente abili? A quali tariffe?». E sul tema si è già espresso proprio Vito D'Amato che ha depositato una interrogazione.

Perplessità dal gruppo di opposizione arrivano anche circa il servizio mensa, poiché ci si domanda se anche quest'anno partirà in ritardo come accaduto in passato. «La gara - chiedono ancora da Città Civile - è stata predisposta? Cosa si aspetta? Natale?».

Infine un tema molto sentito dai genitori e dai parenti dei giovani alunni: «Si stanno cercando collaborazioni con associazioni per garantire il servizio di sorveglianza fuori alle scuole durante l'entrata e uscita dei ragazzi?», si domandano gli oppositori.

Quesiti che giriamo agli amministratori. La palla passa nel loro campo inevitabilmente.
  • scuola
  • Città Civile
Altri contenuti a tema
Adeguamento scuole a norme anti-Covid: le opposizioni pressano l'Amministrazione di Terlizzi Adeguamento scuole a norme anti-Covid: le opposizioni pressano l'Amministrazione di Terlizzi Oggi, 3 luglio, scade un avviso pubblico. I Consiglieri di minoranza spingono affinché il Comune vi partecipi
Roghi tossici: ci sarà una Commissione d'inchiesta. Soddisfatta Città Civile Roghi tossici: ci sarà una Commissione d'inchiesta. Soddisfatta Città Civile Ma dal movimento civico anche alcune richieste per fare davvero chiarezza
L'anno scolastico in Puglia inizierà il 24 settembre L'anno scolastico in Puglia inizierà il 24 settembre Trovato l'accordo con l'assessorato, ma i sindacati insistono: «Servono certezze e risorse per evitare disagi»
Il nuovo anno scolastico inizierà il 14 settembre Il nuovo anno scolastico inizierà il 14 settembre Il Premier Conte e il Ministro Azzolina hanno presentato anche le linee guida per insegnanti e studenti
Città Civile: nell'Amministrazione comunale «immunità al senso di responsabilità» Città Civile: nell'Amministrazione comunale «immunità al senso di responsabilità» Forti le critiche del movimento civico a seguito della sfiducia dei due Assessori
Fine anno scolastico: il sindaco Gemmato scrive agli studenti Fine anno scolastico: il sindaco Gemmato scrive agli studenti Lettera aperta del primo cittadino alla comunità scolastica
Daniela Zappatore al Sindaco: «Lei governa la città da solo» Daniela Zappatore al Sindaco: «Lei governa la città da solo» Un duro post Facebook della coordinatrice di Città Civile riavvolge il nastro e torna sull'ultimo Consiglio comunale e sulle sue conseguenze a livello politico
Festival per la Legalità 2020: a luglio la nona edizione Festival per la Legalità 2020: a luglio la nona edizione Nelle prossime settimane sarà comunicato il programma completo
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.