roghi rifiuti Padula
roghi rifiuti Padula
Attualità

Rifiuti speciali, sarà la So.ge.sa. di Taranto a occuparsi della bonifica

In servizio per quattro anni, a disposizione avrà 257 mila euro

Notizia della scorsa primavera, lo stanziamento di 257 mila euro per l'indizione di procedura di gara mediante la quale individuare il soggetto esecutore di interventi di bonifica di aree di proprietà pubblica interessate dalla presenza di rifiuti speciali pericolosi e non.

Alla data di scadenza dello scorso 18 giugno, dodici sono state le ditte- tutti soggetti che rientrano nella categoria di 'appaltatori esperti' o, comunque, già iscritti all'Albo Nazionale dei Gestori Ambientali– ad essersi validamente candidate all'avviso. Qualche giorno fa, si è concluso l'iter procedimentale con l'aggiudicazione definitiva intervenuta sulla scorta del criterio del prezzo più basso sul prezzo unitario posto a base di gara.

Ad essersi aggiudicata l'appalto la SO.GE.SA di Taranto, che, ora, si occuperà di adempiere all'oggetto dell'appalto, l'esecuzione di lavori di rimozione dei rifiuti speciali nel rispetto di tutte le procedure e norme vigenti a garanzia della sicurezza dell'ambiente, con vincolo a eseguire la prestazione nell'arco di quattro anni dalla data di sottoscrizione del contratto.

L'intervento si renderà possibile grazie a finanziamento mediante fondi di bilancio comunale, fondi provinciali e fondi regionali: l'Amministrazione ha, infatti, ritenuto di procedere all'individuazione di un soggetto con cui stipulare un contratto, stanziando la cifra di 257 mila e 800 euro che rinviene, in parte, da un avanzo di amministrazione 2013 (oltre 160mila euro) e, per il resto, è il risultato di finanziamenti regionale (50 mila euro) e provinciale (45 mila euro). Al netto di iva, l'entità totale dell'operazione ammonta a 234 mila euro di cui 9 mila euro andranno a coprire gli oneri per l'attuazione dei piani di sicurezza.
  • rifiuti
  • Terlizzi
  • so.ge.sa.
Altri contenuti a tema
Raccolta differenziata: invasione di buste in plastica al posto dei mastelli intelligenti Raccolta differenziata: invasione di buste in plastica al posto dei mastelli intelligenti Maggiori criticità durante il giovedì, dedicato al ritiro del secco residuo
Qualità della vita, Terlizzi ed il Barese non sono posti per giovani Qualità della vita, Terlizzi ed il Barese non sono posti per giovani Pubblicata l'indagine de Il Sole 24 Ore che boccia anche la Bat
Sciopero nazionale, a Terlizzi l'11 aprile non saranno raccolti rifiuti Sciopero nazionale, a Terlizzi l'11 aprile non saranno raccolti rifiuti Anche il centro comunale di raccolta resterà chiuso
Gestione rifiuti: i dubbi sollevati da Pietro Ruggiero Gestione rifiuti: i dubbi sollevati da Pietro Ruggiero Dure critiche anche sull'investimento delle risorse economiche
In disuso i mastelli: molti cittadini utilizzano solo le buste in plastica In disuso i mastelli: molti cittadini utilizzano solo le buste in plastica Non ancora evase le richieste di carrellati nella zona artigianale
Civico 2050 al sit-in di protesta contro l'inceneritore di Modugno Civico 2050 al sit-in di protesta contro l'inceneritore di Modugno La manifestazione si terrà a Bari questa mattina
2 Terlizzi come non l'avete mai vista (FOTO) Terlizzi come non l'avete mai vista (FOTO) La Città dei fiori fotografata dall'alto da Antonio Vendola
Rifiuti e raccolta differenziata: incontro aperto con la SANB Rifiuti e raccolta differenziata: incontro aperto con la SANB Mercoledì 28 settembre in Pinacoteca
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.