Museo Diocesano di Molfetta
Museo Diocesano di Molfetta
Eventi e cultura

Riapre il Museo diocesano per raccontare la Puglia

Ripartenza prevista per domenica 30 maggio

Il Museo Diocesano pronto a riaprire al pubblico le sue sale dopo i lunghi mesi di chiusura imposti ai luoghi della cultura.
Sarà il progetto regionale dedicato alla promozione delle strutture museali pugliesi, denominato "I musei raccontano la Puglia", a riportare il pubblico negli spazi espositivi della diocesi attraverso la realizzazione di visite guidate con attori, domenica 30 maggio e domenica 6 giugno 2021. L'iniziativa per famiglie con bambini, a cura del Teatro dei Cipis, è inserita nella programmazione dell'hub di Ruvo di Puglia, a cui fa riferimento il museo molfettese.

Contestualmente prende nuovo slancio l'iniziativa "Coltivate la bellezza", che in questi mesi ha visto la realizzazione di decine di approfondimenti video su opere e collezioni del museo, offrendo da giugno e per tutta l'estate ingressi gratuiti ogni sabato e domenica sera. L'accesso, nel rispetto delle norme vigenti, sarà possibile attraverso l'App io Prenoto sviluppata da DM Cultura, cui hanno aderito le principali strutture museali e culturali della regione.

«Anche in tempi di pandemia – afferma il Vescovo Mons. Domenico Cornacchia il Museo Diocesano di Molfetta ha promosso la conoscenza del patrimonio ecclesiastico diocesano, consapevole che la bellezza, l'arte e la cultura sono quanto mai essenziali per il benessere delle persone. La scelta di prevedere iniziative gratuite è un ulteriore segno di vicinanza che offriamo al territorio».

Con queste iniziative torna fruibile anche l'esposizione delle 28 opere donate dal maestro Cosimo Damiano Allegretta annunciata lo scorso dicembre ed allestita nella pinacoteca.

Info chiamando al 348 41 13 699, scrivendo a didattica@museodiocesanomolfetta.it o attraverso i profili social del Museo Diocesano di Molfetta.
  • Museo Diocesano
Altri contenuti a tema
Al Museo Diocesano “Il mestiere del pittore. Giaquinto, Porta e le botteghe meridionali del Settecento” Al Museo Diocesano “Il mestiere del pittore. Giaquinto, Porta e le botteghe meridionali del Settecento” Si avvia alla chiusura la mostra. Nel fine settimana alcune sorprese per i visitatori
Giaquinto, Porta e le botteghe meridionali del Settecento Giaquinto, Porta e le botteghe meridionali del Settecento Gli studi del terlizzese Francesco De Nicolo e di Cecilia Veronese saranno illustrati al Museo Diocesano di Molfetta
Museo Diocesano, pochi giorni per visitare la mostra di Giovanni Gasparro Museo Diocesano, pochi giorni per visitare la mostra di Giovanni Gasparro Migliaia di visitatori per l’esposizione che ha inaugurato i nuovi ambienti del Seminario Vescovile recuperati con fondi europei destinati agli enti ecclesiastici
“Vengo da Migdàl. Il mio nome è Maria”: lo spettacolo al Museo diocesano di Molfetta “Vengo da Migdàl. Il mio nome è Maria”: lo spettacolo al Museo diocesano di Molfetta In scena lunedì 27 e martedì 28 marzo
Templari e Giovanniti a Terlizzi nel volume di Vito Ricci Templari e Giovanniti a Terlizzi nel volume di Vito Ricci La presentazione domenica 29 gennaio al Museo Diocesano di Molfetta
"Tesori d'arte sacra", a Terlizzi percorso sul dogma dell'Immacolata "Tesori d'arte sacra", a Terlizzi percorso sul dogma dell'Immacolata Il 4 dicembre l'iniziativa del Museo Diocesano di Molfetta
Il Museo diocesano aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo Il Museo diocesano aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo Il 9 ottobre 2022 aperture straordinarie in tutta Italia
Nel fine settimana torna la musica sacra al Museo Diocesano Nel fine settimana torna la musica sacra al Museo Diocesano Uno stage a cura di Giovannangelo De Gennaro su Ildegarda di Bingen
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.