Michele Emiliano
Michele Emiliano
Cronaca

Respinto dal TAR Puglia ricorso contro l'ordinanza scuola di Emiliano: «È legittima»

Il Governatore: «Se questo modello ha salvato anche una sola vita, sono contento di averlo scelto»

Nella mattinata di giovedì 20 maggio il Tribunale Amministrativo della Puglia si è espresso riguardo un ricorso presentato contro l'ultima ordinanza sulla scuola del presidente Michele Emiliano. Il giudice ha sancito che il provvedimento numero 121 del 23 aprile è legittimo, attraverso una serie di motivazioni elencate, e ha respinto il reclamo.

Le conseguenze

Resta dunque tutto invariato fino al termine dell'anno scolastico 2020-2021: didattica in presenza per tutti gli studenti di ogni ordine e grado, con la libertà lasciata alle famiglie di richiedere espressamente la Dad. La percentuale di ragazzi ammessi in classe varia sempre a seconda della zona nella quale è inserita la Regione (attualmente gialla) e delle misure disposte dalle singole istituzioni scolastiche.

La reazione di Emiliano

«Il Tar riconosce di aver adottato un'ordinanza giuridicamente corretta e necessaria per salvaguardare la salute pubblica. In situazioni di pericolo grave e straordinario, come nel caso di varianti Covid insidiose, è diritto delle famiglie degli studenti tutelare il proprio ambito da eventuali pericoli di contagio, richiedendo la didattica a distanza.
In questo modo si chiude un anno sicuramente complicato, dolorosamente affrontato dalle famiglie e dalle scuole pugliesi con grande attenzione e determinazione. In particolare da parte degli insegnanti, che hanno dovuto assicurare entrambi i metodi allo stesso tempo. Di questo sacrificio li ringrazio ancora» ha commentato il governatore.

«Se questo modello ha salvato dalla durissima prova della terapia intensiva o da altre più gravi conseguenze anche solo una mamma, un papà, un nonno o una nonna, in coscienza sono contento di averlo scelto. Sapere che esso è anche giuridicamente corretto mi dà sollievo e fiducia nella giustizia», ha concluso Michele Emiliano.
  • scuola
  • tar puglia
Altri contenuti a tema
Assistenza specialistica scolastica per diversamente abili: ecco come presentare l’istanza Assistenza specialistica scolastica per diversamente abili: ecco come presentare l’istanza Tutte le informazioni utili all'utenza terlizzese
Offerta formativa estiva: per le scuole di Terlizzi in arrivo 64mila euro Offerta formativa estiva: per le scuole di Terlizzi in arrivo 64mila euro Galizia: «Nel Nord barese giungono così ben 674.528,68 euro»
Scuola, i sindacati: «Da settembre difficile ripartenza 100% in presenza» Scuola, i sindacati: «Da settembre difficile ripartenza 100% in presenza» Perplessità di diverse sigle sul rientro in aula
Emiliano: «Scuole non possono far pressione su famiglie per lezioni in presenza» Emiliano: «Scuole non possono far pressione su famiglie per lezioni in presenza» Le dichiarazioni del Presidente regionale durante l'incontro con un gruppo di genitori favorevoli alla DAD
Il Governo potrebbe impugnare l'ordinanza sulla scuola di Emiliano Il Governo potrebbe impugnare l'ordinanza sulla scuola di Emiliano Draghi: «Ci stiamo pensando, ma non abbiamo ancora deciso»
I dati sull'epidemia nelle scuole del barese I dati sull'epidemia nelle scuole del barese Lieve diminuzione dei casi grazie alla didattica a distanza
Emiliano firma l'ordinanza sulla Didattica Digitale Integrata Emiliano firma l'ordinanza sulla Didattica Digitale Integrata La decorrenza da mercoledì 7 fino al 30 aprile
Un progetto made in Terlizzi per far conoscere i valori dello sport ai ragazzi delle scuole Un progetto made in Terlizzi per far conoscere i valori dello sport ai ragazzi delle scuole L'idea di Marilisa Tricarico per coinvolgere le nuove generazioni ed avvicinarle ad un mondo straordinario
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.