don tonino bello
don tonino bello
Chiesa locale

Messa in diretta telematica per ricordare don Tonino Bello

A 27 anni dalla scomparsa, celebrazione eucaristica di Mons. Cornacchia dalla Basilica della Madonna dei Martiri

Sono passati due anni dalla straordinaria mattinata in cui Papa Francesco fece visita alla Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi sulle orme di Monsignor Tonino Bello.

Una giornata storica che ha segnato il punto più alto per le quattro comunità cittadine di un percorso iniziato quel 20 aprile 1993. Don Tonino, come lo chiamavano tutti, è il faro a cui i cattolici di Giovinazzo e non solo si ispirano ed oggi sarà ricordato a 27 anni dalla sua morte con una celebrazione in diretta streaming dalla Basilica della Madonna dei Martiri a Molfetta, officiata da S.E. Mons. Domenico Cornacchia. Inizio previsto per le ore 19.00. La messa sarà trasmessa su tutti i canali diocesani, dal portale web alle pagine Facebook.

L'edizione uscita ieri, domenica 19 aprile, del periodico diocesano "Luce e Vita", è arricchita da un editoriale di don Ignazio Pansini, che lo ha guidato ed è stato membro del Comitato scientifico che ha curato la redazione dell'Opera omnia di don Tonino. In quella riflessione il sacerdote pone una serie di interrogativi che provocano una riflessione profonda nei cattolici della nostra Diocesi, senza lasciar fuori nessuno, dai prelati ai laici. Padre Pansini si domanda: «Quanti si sono profusi per illustrare, illuminare ed esaltare la figura di Mons. Bello sono ora disposti a mettersi in gioco perché il progetto disegnato da quell'uomo abbia a trovare la sua realizzazione e non venga seppellito con la sua morte? Oltre che celebrare la figura di quell'uomo c'è qualcuno che ne fa rivivere l'esperienza? Davvero le parole pronunciate da quell'uomo sono state ascoltate, accolte e coltivate e non, piuttosto, prese e sfruttate a proprio vantaggio e tradotte a proprio piacimento?».

Una riflessione profondissima che ci riporta all'attualità e che ci interroga sull'appropriazione che spesso c'è stata di quegli insegnamenti, diventati troppo spesso una litania da ripetere quasi a memoria, senza però dare attuazione al loro senso intrinseco. Ed a 27 anni di distanza sono domande che non possiamo più eludere se vogliamo finalmente e compiutamente dire di aver capito quell'uomo che per tanti è già molto di più.
  • don Tonino Bello
  • Diocesi di Molfetta - Ruvo - Giovinazzo - Terlizzi
Altri contenuti a tema
Le attività dell'associazione "Il cammino di don Tonino" proseguono on line Le attività dell'associazione "Il cammino di don Tonino" proseguono on line È possibile iscriversi a una community e a breve sarà lanciato un concorso grafico
Convegno pastorale diocesano in diretta streaming Convegno pastorale diocesano in diretta streaming L'evento si terrà in presenza venerdì 23 mentre mercoledì 28 sono previsti i momenti parrocchiali
"Tessitori di fraternità": domani si apre il mese missionario diocesano "Tessitori di fraternità": domani si apre il mese missionario diocesano Adorazione eucaristica alle 20.00 e poi il ricordo di don Roberto Malgesini
Sabato la benedizione della pietra d'inciampo per ricordare l'incendio del Carro del 1991 Sabato la benedizione della pietra d'inciampo per ricordare l'incendio del Carro del 1991 Cerimonia dinnanzi alla chiesa di Santa Maria della Stella
Il Ferragosto solidale della Diocesi Il Ferragosto solidale della Diocesi La richiesta è di sostenere le famiglie in difficoltà nel pagamento di affitti o bollette
Bando valorizzazione beni ecclesiastici: premiato il progetto diocesano Bando valorizzazione beni ecclesiastici: premiato il progetto diocesano Sono 48 i progetti finanziabili
La Diocesi ricorda Mons. Martella a cinque anni dalla scomparsa La Diocesi ricorda Mons. Martella a cinque anni dalla scomparsa Celebrazione questa sera in Cattedrale a Molfetta
Don Tonino sempre più vicino alla beatificazione Don Tonino sempre più vicino alla beatificazione Lo ha annunciato Mons. Cornacchia durante la messa che ha ordinato sacerdote don Luigi Ziccolella
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.