ambulanza
ambulanza
Cronaca

Litigano per un muretto a secco: uno dei due ferito a morsi

Punti di sutura a una mano dopo una lite in campagna in località Gurgo

La solita discussione tra confinanti di campagna, le parole che salgono di tono, il cellulare che riprende l'altro e lo scambio di accuse che prima sfocia in una furiosa rissa e poi in una corsa all'ospedale.

È finita alle mani, anzi a morsi, la querelle tra due agricoltori terlizzesi proprietari di due fondi agricoli contigui in località Gurgo lungo la provinciale 112 che collega Terlizzi a Molfetta. Il fatto è accaduto l'altro ieri, in mattinata, proprio mentre uno dei due contendenti si trovava alla guida di un trattore con tanto di frantumasassi a rimorchio.

Al centro della discussione, il muretto a secco divisorio che si trova tra le due proprietà: uno dei due agricoltori ha cominciato infatti ad accusare il collega di passare troppo vicino al confine così da investire nella triturazione anche le pietre del prezioso muretto a secco. Probabilmente si è trattato di un confronto un po' troppo vivace, anche se non inedito, se è vero com'è vero che chi accusava a parole ha anche pensato bene questa volta di riprendere la scena con il proprio telefonino così da avere come prova un videoclip del trattore e del frantumasassi in azione.

Una scelta che evidentemente non è stata molto gradita visto che, stando al racconto del denunciante, l'altro sarebbe sceso dal trattore per togliergli di mano il telefonino… a morsi. Insomma, dalle parole si sarebbe passati alle mani. Uno dei due ha riportato ferite superficiali tanto da dover recarsi in ospedale "Michele Sarcone" di Terlizzi dove i sanitari gli hanno messo tre punti di sutura alla mano destra.

La vicenda è finita in denuncia ai Carabinieri della locale Tenenza: ai militari terlizzesi toccherà ora accertare i fatti e forse provare a riportare pace in quel pezzo di campagna.
  • carabinieri
  • ospedale
Altri contenuti a tema
Furto alla Gesmundo-Moro-Fiore, i Carabinieri fermano un minorenne Furto alla Gesmundo-Moro-Fiore, i Carabinieri fermano un minorenne La notte della Festa Maggiore aveva messo a soqquadro l'istituto di viale Indipendenza
Urla e paura via XX Settembre, ma è solo una lite tra coniugi Urla e paura via XX Settembre, ma è solo una lite tra coniugi Sul posto sono intervenuti i Carabinieri
1 Schiaffi e pugni al barista davanti ai bambini: confermato l'arresto dei due albanesi Schiaffi e pugni al barista davanti ai bambini: confermato l'arresto dei due albanesi Il giorno della Festa Maggiore avevano aggredito e minacciato con un coltello il titolare del Clock
Ospedale Terlizzi, 13 milioni di euro spesi per essere destinato a chiudere Ospedale Terlizzi, 13 milioni di euro spesi per essere destinato a chiudere La denuncia del consigliere regionale Damascelli
2 Minacciano con un coltello il barista, poi aggrediscono i Carabinieri Minacciano con un coltello il barista, poi aggrediscono i Carabinieri Arrestati due albanesi nel cuore della Festa maggiore
1 Ospedale del Nord Barese, Spaccavento ammette il fallimento del progetto Ospedale del Nord Barese, Spaccavento ammette il fallimento del progetto Dopo due anni il promotore della Carta di Ruvo lascia la responsabilità del progetto
Operazione di Carabinieri e Polizia Locale contro lo spaccio di droga Operazione di Carabinieri e Polizia Locale contro lo spaccio di droga Perquisizione in sale giochi e giardini: utilizzate anche unità cinofile
Ospedale, Marcello Gemmato affronta la questione davanti al ministro Grillo Ospedale, Marcello Gemmato affronta la questione davanti al ministro Grillo Intanto dalla Regione Puglia ancora tutto fermo sul fronte dell'ospedale unico del Nord Barese
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.