I Carabinieri
I Carabinieri
Cronaca

Ladri nella notte all'Half Moom Cafè: via fondo cassa e alcolici

Sono entrati per svuotare la cassa e già che c’erano si sono presi anche qualcosa da bere

A scoprire che il locale era stato visitato dai ladri è stato il proprietario al suo arrivo in negozio verso le ore 05.00 di questa mattina. La vetrata dell'Half Moon Cafè lungo viale dei Garofani è stata divelta nella notte e i ladri si sono impossessati di alcuni alcolici oltre che di un fondo di cassa.

Nel corso della notte (fra le ore 00.30 e le ore 05.00, nda), infatti, alcuni malviventi hanno rotto la vetrata dell'attività commerciale, per poi introdursi nel locale deserto. Hanno dapprima ripulito il registratore di cassa, riuscendo a rimediare circa 30 euro. Prima di fuggire, non è dato sapere se a bordo di un mezzo oppure a piedi, hanno anche arraffato varie bottiglie di alcolici, oggetti di bigiotteria e pure un telefono cellulare, ma soprattutto il DVR del sistema di videosorveglianza dell'attività commerciale.

Il titolare dell'esercizio, questa mattina, non ha potuto che scorgere l'accaduto, e rivolgersi direttamente ai Carabinieri della locale Tenenza che dopo aver raccolto la denuncia e ascoltato le dichiarazioni della vittima del furto sono al lavoro per tentare di raccogliere elementi utili sul colpo e stanno verificando la presenza di eventuali telecamere di videosorveglianza utili disseminate in zona vista l'assenza del DVR, il cuore del sistema a circuito chiuso su cui vengono memorizzate le immagini registrate.

I ladri potrebbero essere giunti a piedi, probabilmente dopo aver posteggiato un'auto in un punto scelto perché al di fuori della portata delle videocamere. Non proprio memorabile è stato però il bottino. Ma, per perpetrare il colpo, i ladri hanno provocato un danno notevole rompendo la vetrata.
  • Furti Terlizzi
  • Carabinieri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Controlli a tappeto dei Carabinieri, scattano due arresti e quattro denunce Posti di blocco e perquisizioni in tutto il territorio: fermato e arrestato un 24enne con 8 grammi di marijuana
Il furto dell'auto, le urla di una mamma. E quelle di un bambino... Il furto dell'auto, le urla di una mamma. E quelle di un bambino... Nel mondo dei piccoli irrompono i ladri veri. Taranto: «Un trauma simile non rappresenta un pericolo per lui»
Roghi d'auto, il Sindaco Gemmato corre dal prefetto Bellomo Roghi d'auto, il Sindaco Gemmato corre dal prefetto Bellomo «E con l'avvio della campagna olearia - ha ammonito - si affaccerà il rischio dei furti nell'agro»
1 Data alle fiamme un'auto rubata. Una coppia intossicata dal fumo Data alle fiamme un'auto rubata. Una coppia intossicata dal fumo Il rogo in via Bernardi, sul posto Vigili del Fuoco, 118 e Carabinieri: la Fiat Punto era stata rubata a Giovinazzo
Armi e droga nascosti in cucina: assolta una coppia di Terlizzi Armi e droga nascosti in cucina: assolta una coppia di Terlizzi Si tratta di un 39enne e di una 48enne arrestati nel 2016. Il legale: «Valuteremo la richiesta di ingiusta detenzione»
Le strappa dal collo la collana, fermato da un carabiniere libero dal servizio Le strappa dal collo la collana, fermato da un carabiniere libero dal servizio Lo scippatore, appena 16 anni, originario di Bitonto, è stato arrestato e posto ai domiciliari. Recuperata la refurtiva
Carabiniere libero dal servizio fa arrestare uno scippatore Carabiniere libero dal servizio fa arrestare uno scippatore Il 16enne, di Bitonto, è stato bloccato dopo aver strappato una collana d'oro dal collo di una 42enne
Covid-19, anche a Terlizzi controlli con le forze dell'ordine Covid-19, anche a Terlizzi controlli con le forze dell'ordine Un protocollo d'intesa è stato sottoscritto tra la Regione Puglia e la Prefettura di Bari
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.