guardie campestri
guardie campestri
Cronaca

Ladri di olive: fermati in sei, recuperata la refurtiva

I malviventi, tutti di origine extracomunitaria, sono stati bloccati dalle Guardie Campestri

Sei uomini di nazionalità straniera, di cui non sono state al momento rese note le generalità, sono stati sorpresi dalla Guardie Campestri, presi in consegna dai Carabinieri e condotti presso la locale Tenenza, questa mattina, perché intenti a rubare le olive.

I militari, su segnalazione pervenuta dagli uomini del locale Consorzio, si sono recati all'interno di un fondo agricolo ubicato in località Conca d'oro, ove le guardie giurate avevano sorpreso la banda (ben sei persone) intente a far razzia di olive. L'aumento esponenziale dei prezzi delle olive ha determinato un incremento dei furti, anche a seguito della crisi economica e finanziaria da tempo in essere nel nostro territorio.

Accortisi del loro arrivo, i malviventi hanno tentato la fuga, ma sono stati bloccati grazie anche al tempestivo arrivo dei militari. Il sopralluogo eseguito dai Carabinieri e dalle Guardie Campestri, dirette dal presidente Giuseppe Volpe, ha chiuso il cerchio. Inevitabile l'identificazione per i sei malviventi, poi trasferiti nella Tenenza di Terlizzi, mentre le olive sono state restituite al legittimo proprietario.

L'intervento delle Guardie Campestri, in ogni modo, evidenzia l'efficacia del dispositivo in atto sul territorio, nell'ambito delle attività svolte, nella prevenzione e contrasto dei furti del prezioso prodotto locale nel pieno della campagna olivicola.
  • furti olive
  • Guardie Campestri Terlizzi
Altri contenuti a tema
Furti di olive all'ordine del giorno, necessario rafforzare i controlli Furti di olive all'ordine del giorno, necessario rafforzare i controlli L'allarme lanciato da CIA Puglia
Furti olive, alleanza tra guardie campestri e polizia municipale Furti olive, alleanza tra guardie campestri e polizia municipale Pattugliamenti congiunti per rafforzare i controlli
© 2001-2018 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.