Fake news a Terlizzi
Fake news a Terlizzi
Cronaca

Ladri armati in un palazzo di Terlizzi. Ma è una fake news

Il messaggio gira su WhatsApp, ma in realtà si tratta di una bufala: le foto sono tratte da un articolo tedesco

«A Terlizzi, in zona Crocifisso, due stranieri armati di pistola, furti in appartamenti. Occhio». Un messaggio da non sottovalutare se fosse vero. Una fake news, in realtà, che rimbalza da lunedì sui cellulari dei terlizzesi, che va ad aggiungere apprensione tra gli stessi cittadini, in piena emergenza Coronavirus.

Il messaggio sta girando velocemente su WhatsApp, ma si tratta di un falso, di una fake news: le foto - quelle sì, vere - che accompagnano il messaggio, infatti, compaiono già in un articolo pubblicato su un sito tedesco il 13 febbraio scorso e ritraggono due uomini che il 20 dicembre scorso hanno commesso una rapina in una casa di Düsseldorf, in Germania. Fortunatamente, dunque, queste due persone non hanno nulla a che fare con Terlizzi.


Il messaggio - dopo aver fatto il giro di numerose città italiane in una catena del terrore che di divertente non ha nulla -, rimbalzando sui cellulari dei terlizzesi, sta circolando da alcuni giorni, accompagnato dalle stesse fotografie. Tutto falso: i Carabinieri della locale Tenenza non hanno segnalazioni su tentativi di irruzione in casa con queste modalità. La raccomandazione è sempre quella di fare attenzione e di affidarvi a fonti ufficiali.

Resta, invece, valida la raccomandazione della Questura di Bari sulla presenza di falsi avvisi del Ministero dell'Interno che annunciano controlli nelle case: anche quelli sono una truffa, non è previsto nessun tipo di controllo nelle abitazioni. Vale il consiglio di non aprire la porta e di chiamare il 112.
  • Fake news Terlizzi
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.