Giuseppe Conte
Giuseppe Conte
attualità

La ricetta di Conte: fiscalità di vantaggio per il sud

Poteri ai sindaci per adeguamento degli edifici scolastici alle norme anti-Covid

Elezioni Regionali 2020
Da ieri, 3 giugno, in Italia sono ripartiti i liberi spostamenti tra le regioni ed è cominciato anche un periodo di necessaria ripresa economica.

Siamo in quella che il premier Giuseppe Conte, durante una conferenza stampa da Palazzo Chigi, ha definito "Fase Finale", in cui si starebbe predisponendo un piano di rinascita del Paese.

Al Sud sarà dedicata in questa fase un'attenzione particolare: «Insieme al ministro per il Sud e la coesione, Peppe Provenzano - ha sottolineato il presidente del Consiglio - stiamo lavorando ad una fiscalità di vantaggio per tutto il Meridione d'Italia, che sarà destinatario di una misura più consistente rispetto al passato. Il Sud ha bisogno di tanto e se riusciamo a realizzare e garantire una fiscalità di vantaggio possiamo renderlo attrattivo. Dalle bellezze e dalle ricchezze del Sud il primo a beneficiarne sarà il Nord».

In merito alla scuola ed alla necessità di ritornare tra i banchi a settembre, Conte ha rimarcato come, grazie alla collaborazione con l'ANCI, si potrà lavorare sulle strutture scolastiche, per adeguare le aule alle disposizioni necessarie per continuare a combattere il Coronavirus, evitando che il ritorno a scuola degli studenti di ordine e grado non avvenga in sicurezza.

«A settembre si tornerà alla didattica in presenza - ha dichiarato Conte -. Dobbiamo assicurare il ripristino di una fase di normalità. È stato introdotto un emendamento che consente a tutti gli ottomila sindaci di poter diventare commissari straordinari e quindi realizzare opere di assoluta urgenza di edilizia scolastica. Potranno partire subito - ha quindi rimarcato il capo dell'Esecutivo -, perché ci attendiamo aule conformi alle prescrizioni di sicurezza sanitaria, aule rinnovate a settembre e ci sono le risorse finanziare per farlo. ANCI ci darà una grande mano per raggiungere questo risultato», la sua conclusione ottimistica.
  • Giuseppe Conte
Altri contenuti a tema
Il nuovo anno scolastico inizierà il 14 settembre Il nuovo anno scolastico inizierà il 14 settembre Il Premier Conte e il Ministro Azzolina hanno presentato anche le linee guida per insegnanti e studenti
Coronavirus, il Presidente del Consiglio in tv: «Dal 4 maggio dati molto confortanti» Coronavirus, il Presidente del Consiglio in tv: «Dal 4 maggio dati molto confortanti» Conferenza stampa pomeridiana del Premier, che si è proiettato con cauto ottimismo sul futuro
Il Presidente del Consiglio ha annunciato la tabella di marcia delle riaperture Il Presidente del Consiglio ha annunciato la tabella di marcia delle riaperture Da lunedì stop all'autocertificazione. Spostamenti fuori regione dal 3 giugno. Il 25 maggio riaprono piscine, palestre e centri sportivi. Cinema e teatri dal 13 giugno
Il Consiglio dei Ministri stanzia 55 miliardi di euro per il Decreto Rilancio Il Consiglio dei Ministri stanzia 55 miliardi di euro per il Decreto Rilancio Conte: «Un lavoro intenso, ma non abbiamo impiegato un minuto in più di quello strettamente necessario»
Messe aperte ai fedeli dal 18 maggio. Siglato protocollo tra CEI e Palazzo Chigi Messe aperte ai fedeli dal 18 maggio. Siglato protocollo tra CEI e Palazzo Chigi Questa mattina la firma del Cardinale Gualtiero Bassetti, del Premier Giuseppe Conte e del Ministro dell'Interno Luciana Lamorgese
Emergenza Coronavirus: il Premier Conte annuncia i cambiamenti dal 4 maggio Emergenza Coronavirus: il Premier Conte annuncia i cambiamenti dal 4 maggio Riaprono il settore edilizio ed il manifatturiero. Possibilità di spostamenti all'interno della regione. Dal 18 maggio ritornano ad allenarsi in gruppo le squadre di serie A
Conte dopo Consiglio UE: «Commissione lavorerà per Recovery Fund» Conte dopo Consiglio UE: «Commissione lavorerà per Recovery Fund» Il Premier ha anche sottolineato che l'Italia sta lavorando per preservare il mercato unico
Coronavirus, Conte a confronto con gli Enti locali per l'eventuale fase 2 Coronavirus, Conte a confronto con gli Enti locali per l'eventuale fase 2 Sul tavolo la riapertura di uffici e fabbriche con orari scaglionati e trasporti ad ingresso ridotto. Nuova riunione il 22 aprile
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.