Francesco Caldarola
Francesco Caldarola
Cronaca

L'Appuntato scelto Francesco Caldarola salva la vita ad un anziano

L'ottantenne è poi stato ricoverato nel nosocomio di Corato

Nella serata di domenica 5 giugno, intorno alle 22.00, l'Appuntato Scelto dei Carabinieri Francesco Caldarola si trovava all'interno della sua abitazione, in via Leopardi, quando ha sentito provenire dalla strada le grida di una donna che chiedeva aiuto.
Sentendo le urla, il carabiniere fuori servizio si è precipitato immediatamente in strada e si è fatto raccontare il motivo delle sue urla. Un anziano, residente al pian terreno di uno stabile, non rispondeva alle sollecitazioni esterne dalle ore 18.00.

Dopo aver ascoltato il racconto, il 42enne carabinieri si è avvicinato alla porta dell'abitazione dell'anziano, notando che era chiusa dall'interno. Nessuna risposta, se non qualche flebile segnale.

Così Francesco Caldarola, resosi conto che qualcosa era effettivamente accaduto e sentendo flebili lamenti provenire dall'interno dell'abitazione, con l'ausilio di un grimaldello fornitogli da un amico è riuscito a forzare l'ingresso. A lui si sono presto uniti altri soccorritori, tra cui una infermiera professionale.

Una volta nell'appartamento, lo stesso carabiniere e l'infermiera si sono portati immediatamente nella camera da letto in cui hanno trovato l'anziano disteso a terra, sofferente e privo di forze. L'Appuntato e la professionista del comparto sanitario hanno chiamato il servizio 118, accertandosi delle condizioni dell'uomo e cercando di prestargli i primi decisivi soccorsi. All'arrivo dei sanitari, l'anziano è stato stabilizzato e quindi ricoverato all'ospedale di Corato.

Solo qualche minuto dopo e l'intervento dell'Appuntato e dell'infermiera sarebbero stati vani. A loro va il grazie dell'intera comunità terlizzese.
  • Francesco Caldarola
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.