Impianto di biogas naturale
Impianto di biogas naturale
Politica

Impianto biometano a Terlizzi, Città Civile avverte: «Il pericolo non è scampato»

Una nota del movimento civico per spiegare le ragioni delle preoccupazioni alla vigilia della Conferenza di servizio

È trascorso circa un anno da quando il Dirigente dell'Ufficio Tecnico Comunale/Suap aveva bocciato la procedura semplificata finalizzata all'installazione nell'agro terlizzese, da parte della società Sorgenia, di un impianto di grandi dimensioni per la produzione di biometano. Si era aperta una discussione a più livelli ed anche il movimento Città Civile aveva dato il suo contributo per un "no" convinto.

«Il rigetto - ricordano dal gruppo coordinato da Daniela Zappatore - fu senza ombra di dubbio dovuto al coraggio di Città Civile di denunciare, attraverso una conferenza stampa, ciò che stava accadendo e all'impegno delle associazioni ambientaliste del territorio».

«A distanza di mesi, martedì (2 marzo, ndr), in Regione, ci sarà la Conferenza di Servizio - ricordano da Città Civile -, a cui dovrà partecipare anche il Comune di Terlizzi, così come prevede la procedura unica attivata dalla società. Con immenso rammarico prendiamo atto che ancora una volta l'Amministrazione tace. Non informa la città».

Tanti i dubbi di Città Civile su interessi reali o presunti alla realizzazione dell'opera, ma il movimento civico lancia un allarme: quello che ritengono essere un pericolo, «non è scampato». Se infatti il Comune di Terlizzi non dovesse dare un parere negativo corroborato da adeguate motivazioni, il progetto risulterebbe autorizzato, secondo quanto riferiscono gli uomini e le donne di Città Civile.

«La Sorgenia - ricorda ancora una nota - ha presentato alcuni progetti nell'Area Metropolitana di Bari in territori diversi e sta trovando forti ostacoli, per esempio a Bitetto e Sannicandro. Terlizzi cosa intende fare?», è la domanda a cui sperano di avere una risposta.
  • Città Civile
  • Impianto biogas
Altri contenuti a tema
DDL Zan: Città Civile presenta una mozione a sostegno delle comunità LGBT DDL Zan: Città Civile presenta una mozione a sostegno delle comunità LGBT Sarà discussa nel prossimo Consiglio comunale
"L’agricoltura pugliese protagonista dell’economia circolare: il progetto Terlizzi”: se ne parla in un webinar "L’agricoltura pugliese protagonista dell’economia circolare: il progetto Terlizzi”: se ne parla in un webinar A promuoverlo Oliveti Terra di Bari. Modera il direttore di Telenorba Vincenzo Magistà
Impianto biogas, interviene il Gruppo Consiliare del PD di Terlizzi Impianto biogas, interviene il Gruppo Consiliare del PD di Terlizzi Michele Grassi e Michelangelo De Chirico offrono una lettura dell'intera vicenda
Biogas, olivicoltori di OP Oliveti Terra di Bari pronti ad investire nell'impianto di Terlizzi Biogas, olivicoltori di OP Oliveti Terra di Bari pronti ad investire nell'impianto di Terlizzi Sicolo: «Il progetto di Sorgenia è per noi la soluzione di un problema economico e ambientale rilevante»
Impianto biogas, le opposizioni di Terlizzi scrivono al Prefetto di Bari Impianto biogas, le opposizioni di Terlizzi scrivono al Prefetto di Bari La sollecitazione ad intervenire sul Presidente del Consiglio comunale affinché si calendarizzi una seduta per discutere una proposta di deliberazione
Turnazione consiliare: Città Civile fa il punto Turnazione consiliare: Città Civile fa il punto «Perdita di centralità del consiglio comunale a causa delle modalità telematiche »
Città Civile Terlizzi racconta i suoi ultimi mesi di attività politica Città Civile Terlizzi racconta i suoi ultimi mesi di attività politica Appuntamento giovedì 15 aprile, alle ore 19.00, per una videoconferenza
Potere Al Popolo contro l'impianto a biogas di Terlizzi Potere Al Popolo contro l'impianto a biogas di Terlizzi Una nota per spiegare la posizione del partito
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.