Condotte di biogas
Condotte di biogas
Politica

Impianto biogas nell'agro di Terlizzi: otto Consiglieri avanzano proposta di deliberazione

L'idea che accomuna vari settori delle opposizioni è quella di tutelare paesaggio e vincoli presenti nell'area

Continua la discussione della politica cittadina circa la richiesta, giunta da Sorgenia spa, di installare un impianto di digestione anaerobica per la produzione di gas naturale liquefatto di origine biologica nell'agro di Terlizzi, in località "Strada Comunale Monte Serino", non lontano dalla provinciale che congiunge Ruvo di Puglia a Mariotto.

Le opposizioni cittadina, pur con differenti sfumature e con sensibilità diverse, si sono dette contrarie alla sua realizzazione. Nei giorni scorso è stata presentata una proposta di deliberazione al Presidente del Consiglio comunale Mario Ruggiero.
All'interno dell'atto, condiviso da tutti i Consiglieri di opposizione e da Mariangela Galliani, si chiede che all'interno di un atto ufficiale della massima assise su cui poi procedere a separata votazione venga inserita una tutela completa di quei luoghi dalla grande rilevanza storica e paesaggistica.

Di seguito quanto inserito nella proposta di deliberazione:
«1) nell'esercizio dei propri poteri, in sede di conferenza di servizi per l'Autorizzazione unica ai sensi del Decreto Legislativo 29 dicembre 2003, n. 387 relativa alla costruzione ed all'esercizio di un impianto di digestione anaerobica per la produzione di gas naturale liquefatto di origine biologica (bioGNL) avente capacità pari a 500 Smc/h equivalenti, alimentato esclusivamente da sottoprodotti di origine agricola in filiera corta, sito nel Comune di Terlizzi (BA) località "Strada Comunale Monte Serino", nonché delle opere ed infrastrutture connesse, di ribadire, coerentemente con tutti gli atti consumati fino ad oggi da questo Consiglio Comunale e dalla Giunta, la necessità che venga tutelata, conservata e valorizzata, anche a fini turistici, la qualità e l'identità del patrimonio rurale diffuso, costituito da tutti gli elementi paesaggistici, paesistici, culturali, architettonici, botanici, storici, archeologici, senza nulla escludere, attraverso il rigetto ogni intervento invasivo e incompatibile che, alterando il contesto, li condanni definitivamente alla scomparsa;
2) di riservarsi di valutare la fattibilità e l'utilità sociale ed economica della realizzazione dell'impianto di gestione anaerobica per la produzione di gas naturale liquefatto di origine biologica (BioGNL), avente la capacità pari a 500 Smc/h equivalenti, alimentato, esclusivamente, da sottoprodotti di origine agricola in filiera corta entro i limiti del territorio comunale, in sede di adozione del P.U.G. previsto dalla L.R. n.20/2001.
3) conferire al dirigente del Settore II-Servizi Tecnici, ing. Felice Piscitelli, il ruolo di Rappresentante Unico del Comune, in sede di autorizzazione unica, ai sensi del Decreto Legislativo 29 dicembre 2003, n. 387, relativa alla costruzione ed all'esercizio di un impianto di digestione anaerobica per la produzione di gas naturale liquefatto di origine biologica (bioGNL) avente capacità pari a 500 Smc/h equivalenti, alimentato esclusivamente da sottoprodotti di origine agricola in filiera corta, sito nel Comune di Terlizzi (BA) località "Strada Comunale Monte Serino", nonché delle opere ed infrastrutture connesse.
4) di trasmettere il presente atto al dirigente del II Settore-Servizi Tecnici per gli adempimenti di propria competenza».
  • opposizioni
  • Impianto biogas
Altri contenuti a tema
«Terlizzi, un buco nero nel Biciplan» «Terlizzi, un buco nero nel Biciplan» Una nota delle opposizioni per evidenziare la mancanza di partecipazione al Piano Metropolitano per la mobilità dolce
Festa della Repubblica, i Consiglieri di opposizione: «Sussulti di monarchia a Terlizzi» Festa della Repubblica, i Consiglieri di opposizione: «Sussulti di monarchia a Terlizzi» Sotto la lente d'ingrandimento il cerimoniale che escluderebbe i rappresentanti nel massimo consesso cittadino in una ricorrenza che appartiene a tutti
Le opposizioni di Terlizzi chiedono lumi sulla gestione del PalaFiori Le opposizioni di Terlizzi chiedono lumi sulla gestione del PalaFiori Una interrogazione urgente è stata presentata per comprendere meglio la situazione dell'impianto di viale dei Garofani
Impianto biogas: la posizione contraria di Legambiente Terlizzi Impianto biogas: la posizione contraria di Legambiente Terlizzi Sfavorevoli i pareri di Arpa Puglia e della stessa Regione
Le opposizioni sollecitano convocazione del Consiglio comunale di Terlizzi Le opposizioni sollecitano convocazione del Consiglio comunale di Terlizzi Troppi gli argomenti non discussi nella seduta del 29 aprile scorso
"L’agricoltura pugliese protagonista dell’economia circolare: il progetto Terlizzi”: se ne parla in un webinar "L’agricoltura pugliese protagonista dell’economia circolare: il progetto Terlizzi”: se ne parla in un webinar A promuoverlo Oliveti Terra di Bari. Modera il direttore di Telenorba Vincenzo Magistà
Gestione patrimonio immobiliare e demanio pubblico: le opposizioni di Terlizzi presentano mozione Gestione patrimonio immobiliare e demanio pubblico: le opposizioni di Terlizzi presentano mozione Otto Consiglieri chiedono trasparenza alla Giunta e di riferire bimestralmente nella massima assise cittadina
Impianto biogas, interviene il Gruppo Consiliare del PD di Terlizzi Impianto biogas, interviene il Gruppo Consiliare del PD di Terlizzi Michele Grassi e Michelangelo De Chirico offrono una lettura dell'intera vicenda
© 2001-2021 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.