Borrometi Antoci
Borrometi Antoci
Eventi e cultura

Giuseppe Antoci, Paolo Borrometi e Don Ciro Miele ospiti del "Festival per la legalità"

"Amministratori sotto assedio" il tema dell'ultimo evento in pinacoteca

Si concluderà mercoledì prossimo, 28 giugno, la XII edizione del "Festival per la legalità" con il quarto appuntamento dedicato ad "Amministratori sotto assedio": ci si focalizzerà sulla crescente preoccupazione nei confronti delle istituzioni pubbliche che talvolta subiscono incursioni dalla criminalità organizzata.

L'associazione terlizzese "È fatto giorno aps" ha organizzato per il pubblico un incontro di alto taglio culturale attraverso l'analisi di questioni estremamente attuali. Nella sala conferenze della pinacoteca "Michele de Napoli" saranno ospiti figure di spessore che quotidianamente affrontano a testa alta le brutture mafiose, non lasciandosi intimidire da minacce o attentati perpetrati ai loro danni.

Il cuore pulsante per la legalità appartiene, innanzitutto, a Giuseppe Antoci, già presidente del Parco dei Nebrodi in Sicilia, e autore del libro, insieme al giornalista Nuccio Anselmo, "La mafia dei pascoli. La grande truffa all'Europa e l'attentato al presidente del Parco dei Nebrodi" (ed. Rubbettino). Con coraggio e determinazione, ha contrastato col supporto delle istituzioni le organizzazioni criminali che, con metodi apparentemente legali, sfruttavano a proprio vantaggio le leggi agricole e i contributi dell'Unione Europea, appropriandosi così di numerosi ettari di terreno. Con l'ausilio di specialisti, Antoci ha steso il "Protocollo di legalità", confluito poi nel nuovo Codice Antimafia, volto a impedire, tra gli altri aspetti, l'uso di false autocertificazioni antimafia.

Non si sono fatte attendere le ritorsioni da parte dei clan che hanno comportato per Antoci la necessità di vivere sotto scorta. Le misure di protezione si sono rivelate necessarie anche per Paolo Borrometi, giornalista d'inchiesta e scrittore. Il suo ultimo libro, pubblicato nel 2023, "Traditori. Come fango e depistaggio hanno segnato la storia italiana" (ed. Solferino), si può definire "amaro e coraggioso", poiché si concentra sulle verità nascoste, i depistaggi e le connessioni tra la malavita e alcuni settori dello Stato italiano: dallo sbarco in Sicilia nel 1943 fino ai tempi moderni, con particolare attenzione al boss Matteo Messina Denaro, arrestato dai Carabinieri del Ros lo scorso marzo dopo trent'anni anni di latitanza.

Don Ciro Miele, infine, teologo e giornalista, condividerà la sua esperienza di ventotto anni di sacerdozio, discutendo del ruolo dell'etica e della morale nel contrastare l'influenza della mafia e della corruzione nelle pubbliche amministrazioni. Attualmente opera a Caselvecchio, un paese di quasi duemila abitanti nell'entroterra foggiano.

L'evento, che comincerà dalle ore 19, sarà moderato dalla giornalista Cinzia Urbano.

L'iniziativa è stata promossa con il patrocinio sia del Comune di Terlizzi sia della Fondazione Vincenzo Casillo e realizzata con i fondi "Otto per Mille" della Chiesa Valdese.
  • Pinacoteca "de Napoli"
  • pinacoteca
  • Pinacoteca M. de Napoli
  • Festival per la Legalità
  • mafia
  • Pinacoteca De Napoli
  • Paolo Borrometi
  • È fatto giorno
Altri contenuti a tema
Giovanni Moro a Terlizzi: una vera e propria lezione sulla cittadinanza Giovanni Moro a Terlizzi: una vera e propria lezione sulla cittadinanza Si è conclusa la XIII edizione del Festival per la legalità
Festival per la legalità: questa sera a Terlizzi Giovanni Moro Festival per la legalità: questa sera a Terlizzi Giovanni Moro Appuntamento al Chiostro delle Clarisse
Annullato l'incontro di questa sera con Luca Trapanese Annullato l'incontro di questa sera con Luca Trapanese Assessore al Comune di Napoli, è alle prese con i sismi campani
A Terlizzi Luca Trapanese, omossessuale single che ha adottato una bambina con sindrome di Down A Terlizzi Luca Trapanese, omossessuale single che ha adottato una bambina con sindrome di Down Giovedì 23 maggio terzo appuntamento del "Festival per la legalità"
"Festival per la legalità", Laura Sgrò a Terlizzi ripercorre la vicenda di Emanuela Orlandi "Festival per la legalità", Laura Sgrò a Terlizzi ripercorre la vicenda di Emanuela Orlandi La serata è stata dedicata al giornalista Andrea Purgatori
Caso Emanuela Orlandi: a Terlizzi Laura Sgrò, l'avvocato della famiglia Caso Emanuela Orlandi: a Terlizzi Laura Sgrò, l'avvocato della famiglia Appuntamento sabato 18 maggio nel Chiostro delle Clarisse
Ottima la prima per il "Festival per la legalità" con Nando dalla Chiesa Ottima la prima per il "Festival per la legalità" con Nando dalla Chiesa Pienone nel Chiostro delle Clarisse
Nando dalla Chiesa a Terlizzi: presenterà il suo libro "La legalità è un sentimento" Nando dalla Chiesa a Terlizzi: presenterà il suo libro "La legalità è un sentimento" È il primo incontro della tredicesima edizione del "Festival per la legalità"
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.