L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 112
L'incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 112
Cronaca

Frontale, dinamica poco chiara. Bilancio: un morto e tre feriti

L'incidente lungo la strada provinciale 112. La vittima è Maria Saveria Amato, 65enne di Molfetta

Lo scontro è stato davvero molto violento. Un donna di 65 anni, Maria Saveria Amato, di Molfetta, ha perso la vita e altre tre persone sono rimaste gravemente ferite lungo la strada provinciale 112, la strada che da Molfetta conduce verso Terlizzi.

Ancora da accertare la dinamica del violento impatto, avvenuto intorno all'01.00. Di certo, terribile è stato il frontale tra una Volvo V60, che con molta probabilità proveniva da Molfetta, ed una Fiat Panda, che proveniva nell'altro senso di marcia. La strada in questione è un lungo rettilineo e, stando ai rilievi svolti dai militari della Tenenza di Terlizzi, sembra che una delle due auto abbia invaso la corsia opposta.

Nella Fiat Panda c'era la 65enne di Molfetta. Inutili si sono rilevati i tempestivi soccorsi giunti pochi minuti più tardi: la donna è purtroppo deceduta. Tre, invece, i feriti, affidati alle mani degli operatori del Servizio 118, arrivati con più ambulanze sul luogo dell'incidente, e trasportati al Policlinico di Bari (due) e all'ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie (uno), tutti in prognosi riservata.

Sul posto (il traffico è rimasto paralizzato in entrambe le direzioni, nda), sono intervenuti anche diversi mezzi di soccorso e i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Molfetta, mentre per i rilievi del caso si sono immediatamente recati i Carabinieri della Tenenza di Terlizzi, i quali stanno lavorando per fare estrema chiarezza sui dettagli che hanno condotto all'esatta dinamica dell'incidente.

Gli inquirenti, nello specifico, dovranno appurare come sia stato possibile che le due autovetture - la Volvo V60 e la Fiat Panda - siano entrate in collisione e quali siano le responsabilità dei due conducenti.
  • Incidenti Terlizzi
Altri contenuti a tema
Perde il controllo e l'auto si ribalta: paura sulla Terlizzi-Giovinazzo Perde il controllo e l'auto si ribalta: paura sulla Terlizzi-Giovinazzo Ferita una donna, al volante di una Mitsubishi Colt. Sul posto la Polizia Locale
Autocarro finisce in un uliveto. Ipotesi guasto meccanico Autocarro finisce in un uliveto. Ipotesi guasto meccanico L'incidente si è verificato ieri lungo la strada provinciale 107. Illeso il conducente del mezzo
1 Scontro sulla strada provinciale per Molfetta: ferite le persone a bordo Scontro sulla strada provinciale per Molfetta: ferite le persone a bordo La strada ancora triste teatro di incidenti. Sul posto 118 e Carabinieri
2 Incidente sulla provinciale 112 per Molfetta. Coinvolte due auto Incidente sulla provinciale 112 per Molfetta. Coinvolte due auto L'impatto alle ore 22.40, in contrada Gurgo, tra una Citroen ed una Fiat Punto. Sul posto 118 e Carabinieri
Tamponamento sulla strada provinciale 231, traffico rallentato Tamponamento sulla strada provinciale 231, traffico rallentato Due le auto coinvolte nell'impatto. Sul posto Carabinieri e Metronotte
Auto sbanda e si ribalta, un ferito sulla provinciale 107 Auto sbanda e si ribalta, un ferito sulla provinciale 107 L'incidente questa mattina. Sul posto la Polizia Locale, i Vigili del Fuoco e il 118
5 Morte del 19enne, indagato un 69enne: è accusato di omicidio Morte del 19enne, indagato un 69enne: è accusato di omicidio L'uomo, residente a Molfetta, è stato denunciato alla Procura. Oggi i funerali di Claudio Ventura
52 È il 19enne Claudio Ventura la vittima dell'incidente di ieri È il 19enne Claudio Ventura la vittima dell'incidente di ieri Il ricordo dell'istituto alberghiero. Il giovane appassionato di pasticceria e moto
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.