FdI - Bandiera
FdI - Bandiera
Politica

Fratelli d'Italia a Grassi: «Fumo negli occhi per evitare il tema sanità

La nota della segreteria guidata da Pasquale Ranieri

Continua la bagarre politica tra destra e sinistra sulla sanità a Terlizzi e sull'azione dell'Amministrazione comunale. All'Onorevole PD, Ubaldo Pagano, aveva risposto il Sindaco Ninni Gemmato ed a quest'ultimo aveva controreplicato nella giornata di ieri, 24 febbraio, con una nota pepata che sollevava molti problemi, il Consigliere comunale Michele Grassi. Poteva finire così? Nella saga interviene anche la Segreteria cittadina di Fratelli d'Italia, guidata da Pasquale Ranieri, e quello che vi proponiamo è il comunicato integrale giuntoci in redazione.

«Fumo negli occhi per evitare il tema sanità, per non parlare della Carta di Ruvo mai attuata, per non parlare di interi reparti rimasti vuoti nell'Ospedale di Terlizzi. Fumo negli occhi per non parlare di un intero Nord Barese costretto dalla Regione a trasportare i rifiuti nella discarica di Cerignola con costi moltiplicati e la tassa rifiuti che anche quest'anno aumenterà.
Con l'avvicinarsi della campagna elettorale per le regionali, la strategia del Partito Democratico è evidente: si parli di altro, non di sanità e non di tassa rifiuti. Dopo l'on. Pagano, anche il consigliere Michele Grassi torna sul tema dell'assetto dei dirigenti nel Comune di Terlizzi: i pretoriani di Michele Emiliano si sono lanciati nella gara delle «supercazzole» purché non si parli dei disastri causati dall'attuale governo regionale. Il consigliere Michele Grassi, infatti, a ottobre del 2016, era tra quelli che presero parte allo show della Carta di Ruvo applaudendo il presidente della Regione Puglia e il dottor Felice Spaccavento mentre firmavano il «Memorandum Carta di Ruvo».
Quella doveva essere la soluzione per assicurare ai pazienti di tutto il Nord Barese servizi sanitari previsti in un presidio di primo livello, in attesa che si realizzasse (tra circa quindici anni) il nuovo ospedale tra Molfetta e Bisceglie. Si sono persi altri quattro anni e la Carta di Ruvo si è rivelata carta straccia. Nell'Ospedale di Terlizzi restano sospesi i ricoveri in emergenza in Chirurgia e Pneumologia, mentre nel frattempo anche gli ospedali Molfetta e Corato vengono ridimensionati: qui sul territorio non abbiamo ancora una Unità di terapia intensiva coronarica (Utic), né tanto meno una Rianimazione. La Carta di Ruvo si è dunque rivelata un'eclatante presa per i fondelli ai danni di un intero territorio, qualcosa che forse tornerà utile solo per creare altre carriere politiche. Nel centrosinistra nessuno vuole toccare questo argomento. Nessuno vuole ricordare che nonostante i ripetuti inviti ufficiali da parte di tutto il Consiglio comunale, per un confronto in aula sul tema sanità, il presidente Emiliano non ha mai degnato Terlizzi nemmeno di una risposta.
E siccome nella prossima campagna elettorale i partiti di opposizione saranno dalla parte proprio di questi signori che hanno causato questo disastro, meglio dunque parlare di altro. Meglio aprire un presunto «caso dirigenti» accusando i cittadini terlizzesi che, sempre secondo Grassi, non approfondirebbero abbastanza questi temi. Un'offesa gratuita che il consigliere Grassi poteva benissimo risparmiarsi visto che, la mattina, quando lui fa i selfie a colazione con mozzarella e champagne, i cittadini terlizzesi fanno la fila al Cup dell'Ospedale chiedendosi chissà quanto tempo dovranno aspettare ancora per una visita specialistica».


SEGRETERIA CITTADINA FRATELLI D'ITALIA
  • FdI - Fratelli d'Italia
Altri contenuti a tema
2 Centrodestra unito a Bari. Marcello Gemmato: «Vogliamo liberarci di Conte ed Emiliano» Centrodestra unito a Bari. Marcello Gemmato: «Vogliamo liberarci di Conte ed Emiliano» Ieri la manifestazione in largo Giannella
Domani il centrodestra in piazza a Bari in tutta sicurezza Domani il centrodestra in piazza a Bari in tutta sicurezza Fratelli d'Italia, Lega e Forza Italia si ritroveranno in largo Giannella
Fratelli d'Italia: «Scaramucce faziose incomprensibili per i cittadini in difficoltà» Fratelli d'Italia: «Scaramucce faziose incomprensibili per i cittadini in difficoltà» Una nota del partito a sostegno di Gemmato e dell'ampliamento della platea per i beneficiari del "Buono Amico"
Conclusione Fase 1, Fratelli d'Italia Terlizzi ringrazia l'Amministrazione comunale per l'operato Conclusione Fase 1, Fratelli d'Italia Terlizzi ringrazia l'Amministrazione comunale per l'operato La nota di Pasquale Ranieri
1 1350 firme per la sicurezza sulla provinciale Terlizzi-Molfetta 1350 firme per la sicurezza sulla provinciale Terlizzi-Molfetta La raccolta è stata promossa dal direttivo locale di Fratelli d'Italia
Marcello Gemmato a confronto con i militanti di Fratelli d'Italia Terlizzi Marcello Gemmato a confronto con i militanti di Fratelli d'Italia Terlizzi Schietto incontro ieri sera nella sede del partito per analizzare i problemi a livello locale e nazionale e per lanciare la volata in vista delle elezioni regionali
Marcello Gemmato: «Trend elezioni Calabria ed Emilia Romagna conferma crescita Fratelli d'Italia» Marcello Gemmato: «Trend elezioni Calabria ed Emilia Romagna conferma crescita Fratelli d'Italia» Stoccata dell'onorevole terlizzese ai 5 Stelle
Fratelli d'Italia: «I pugliesi hanno già bocciato il centrosinistra» Fratelli d'Italia: «I pugliesi hanno già bocciato il centrosinistra» La posizione dei vertici regionali del partito dopo le primarie
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.