ospedale sarcone
ospedale sarcone
attualità

Emergenza sangue: stamattina aperto il centro trasfusionale dell'ospedale "Sarcone"

Michele Calò (Fidas): «Essere donatori è un gesto che vale la vita»

E' emergenza sangue in tutta la Puglia, la carenza di sacche mette a serio rischio i pazienti in attesa di trasfusioni, nei servizi di primo soccorso e di emergenza urgenza, negli interventi chirurgici e trapianti di organo, nella cura delle malattie oncologiche.
Sospesi gli interventi di routine nei grandi ospedali al fine di garantire con le esigue scorte solo le emergenze.

La sezione "Immacolata" di Terlizzi della FPDS FIDAS invita a recarsi a donare Domenica, dalle 8 alle 11 presso il centro trasfusionale dell'ospedale "Michele Sarcone".
C'è necessità di tutti i gruppi sanguigni, in particolar modo del gruppo A+, 0+ e 0-. Possono donare persone di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, con peso maggiore di 50 kg, che non abbiano assunto farmaci antinfiammatori negli ultimi 5 giorni, antibiotici ed antistaminici negli ultimi 15 giorni.

"Malati, talassemici, vittime di incidenti stradali non possono aspettare..." - dichiara il presidente di sezione Michele Calò – "Essere donatori è un gesto che vale la Vita: scopriamo in tanti e con scelte come queste il senso e l'importanza di essere un dono per gli altri. Prima della donazione è consigliabile fare una leggera colazione a base di tè o caffè non zuccherati con due fette biscottate o biscotti secchi. Questo piccolo atto, semplice che non crea alcun problema, anzi può essere anche benefico per chi dona, oltre che per chi riceve, perché ci si controlla attraverso le analisi del sangue il cui risultato arriva a casa gratuitamente. Donare il sangue consente di fare un check-up gratuito, aiuta a rigenerare il sangue, riduce il rischio di diabete, limita la possibilità di contrarre una malattia cardiovascolare".

Nei giorni scorsi anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è recato al Policlinico di Bari per donare sangue. "So che, grazie a tutti i pugliesi che hanno accolto il mio invito di andare a donare - ha detto Emiliano - abbiamo scongiurato un'emergenza legata in questi giorni alla carenza di sangue, la cui raccolta oggi è migliorata significativamente. Però non sono solo le singole giornate a risolvere il problema, bensì occorre dare continuità all'attività di donazione, ed è per questo che lancio nuovamente l'appello ad andare a donare. Fatelo durante questo fine settimana e fatelo sempre perché è un gesto semplice di solidarietà ma estremamente benefico anche per l'animo".

La Fidas di Terlizzi oggi nell'anno del 25° anniversario di attività consegnerà le benemerenze ai soci che si sono distinti durante un pranzo sociale.


Antonio Gattulli
  • ospedale
  • fidas
  • sangue
  • donazione
  • centro trasfusionale
Altri contenuti a tema
Oggi nuova Giornata della donazione del sangue della Fidas Oggi nuova Giornata della donazione del sangue della Fidas Si potrà donare dalle 8 alle 11 al Centro Trasfusionale del "Sarcone"
Nuova giornata della donazione FIDAS Nuova giornata della donazione FIDAS Questa mattina dalle 8 alle 11
Oggi c'è la Giornata della donazione Fidas Oggi c'è la Giornata della donazione Fidas Dalle 8 alle 11 al centro Trasfusionale del "Sarcone"
Torna la Giornata della donazione Fidas Torna la Giornata della donazione Fidas Questa mattina dalle ore 8.00 alle ore 11.00
Giornata Mondiale Donatori Sangue, stasera una conferenza al Salone de Paù Giornata Mondiale Donatori Sangue, stasera una conferenza al Salone de Paù Appuntamento alle 19.00 con "E se donassi anche tu?"
Lunedì giornata della donazione Fidas Lunedì giornata della donazione Fidas Sarò possibile donare all'ospedale di Terlizzi
Ospedale Nord Barese, il sindaco Gemmato incontra Emiliano Ospedale Nord Barese, il sindaco Gemmato incontra Emiliano L’incontro si terrà oggi presso la sede della Regione Puglia
Sanità, sospendere le prenotazioni è illegale Sanità, sospendere le prenotazioni è illegale Il Movimento Cinque Stelle interviene sulla questione delle "agende bloccate"
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.