L'incendio in via Acton
L'incendio in via Acton
Cronaca

Cinque auto in fiamme in poche ore, Gemmato: «In arrivo le telecamere»

I Carabinieri di Terlizzi indagano per capire se gli incendi sono dolosi

5 auto in fiamme in 24 ore. Giornata da dimenticare per i residenti che vivono tra via Acton, via Alessandria, via Bisceglia, via La Mura e via Verne, alle prese con qualche incendiario seriale che nelle ultime ore ha distrutto ben cinque autovetture tutte parcheggiate nella stessa zona.

Sugli episodi indagano i Carabinieri della locale Tenenza, chiamati ora, assieme agli uomini del 115, a capire se si sia trattato o meno di un rogo di matrice dolosa anche se sul posto non sono anche state trovate tracce di liquido infiammabile.

Intanto, oltre a un rafforzamento dei controlli disposto proprio dall'Arma, anche dal Comune si annuncia un giro di vite sul fronte sicurezza: «Si tratta di episodi che non meritano nemmeno un commento» dice il sindaco Ninni Gemmato. «Sento solo di dover ringraziare Carabinieri, Vigili del Fuoco e vigilanza privata che come sempre sono intervenuti nella massima tempestività: la fiducia è totale rispetto all'operato degli inquirenti cui spetta il compito di accertare l'origine di questi incendi».

«Noi - prosegue - continuiamo a lavorare per rendere più sicuro la nostra città: stiamo per assegnare i lavori riguardanti l'installazione delle telecamere della videosorveglianza lungo le strade di Terlizzi. Questa amministrazione è infatti beneficiaria di un finanziamento pari a 1 milione di euro nell'ambito del programma della Città Metropolitana di Bari "Rete della innovazione tecnologica per il presidio del territorio e della mobilità urbana" a cui si aggiungono 350 mila euro di cofinanziamento con fondi comunali».

«Il sistema di monitoraggio - conclude Gemmato - sarà composto da ben 137 telecamere collegate su una rete dati wireless ad altissima capacità. L'impianto di videosorveglianza permetterà la ripresa in tempo reale di numerose aree del centro urbano e della periferia, occhi elettronici che funzioneranno quantomeno come deterrente».
  • Ninni Gemmato
  • carabinieri
  • incendio
  • Vigili del fuoco
Altri contenuti a tema
Commerciante ferita dopo aver scoperto banconota falsa Commerciante ferita dopo aver scoperto banconota falsa Sul posto polizia locale e carabinieri
90 grammi di hashish in casa, arrestato un 47enne 90 grammi di hashish in casa, arrestato un 47enne Operazione dei Carabinieri: nell'abitazione dell'uomo rinvenuti anche 330 euro. Disposti i domiciliari
Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Ladri in una villa, fuggono via alla vista delle guardie giurate Intervento di Vigilanza Apulia
Principio di incendio in un locale in via Molfetta Principio di incendio in un locale in via Molfetta Traffico deviato su via Confreda
Auto in fiamme nella notte nel centro storico. Il rogo in via Cialdini Auto in fiamme nella notte nel centro storico. Il rogo in via Cialdini Prezioso l'intervento dei Vigili del Fuoco. Distrutta una Fiat Punto, danneggiata una Renault Scenic
Xylella, sindaco e maggioranza inseriscono emendamento a difesa dei produttori dei fiori di Terlizzi Xylella, sindaco e maggioranza inseriscono emendamento a difesa dei produttori dei fiori di Terlizzi In consiglio comunale l'emendamento viene recepito anche dall'opposizione
Gemmato: «Mi fa piacere che la Commissione Affari Istituzionali abbia confermato le nostre posizioni» Gemmato: «Mi fa piacere che la Commissione Affari Istituzionali abbia confermato le nostre posizioni» Il sindaco commenta il voto unanime della commissione consiliare
Caso Censum, il sindaco Gemmato chiede convocazione Consiglio comunale Caso Censum, il sindaco Gemmato chiede convocazione Consiglio comunale «Si tratta di una vicenda grave - spiega il sindaco - rispetto alla quale i cittadini meritano di essere correttamente aggiornati e informati attraverso un confronto pubblico nella massima assise cittadina»
© 2001-2019 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.