IMG WA
IMG WA
Vita di città

Cento candeline per il terlizzese Michele De Lucia

Nonno Michele, amante della cucina nostrana festeggia il suo centenario

Nato a Terlizzi il 18 novembre 1920 da papà Pietro e mamma Antonia, Michele De Lucia, terz'ultimo di dodici figli, due giorni fa ha festeggiato le 100 primavere.

Michele, reduce della seconda guerra mondiale e della prigionia tedesca in Serbia, dove era rimasto da civile servendo da calzolaio delle famiglie di una piccola città in cui la guerra terminò qualche mese più tardi, tornò dalla Slovenia nella sua amata Terlizzi appiedi.

Il nostro Michele, in foto con i suoi due figli Pietro e Antonietta, ha tagliato lo storico traguardo dei cent'anni anche grazie alla cucina nostrana della moglie Angela sposata nel 1953 e scomparsa nel 2015 dopo 62 anni di matrimonio.

Gli anni compresi tra il 1955 e il 1978 sono stati vissuti a Torino, poiché qui il nonno Antonio era manutentore nell'ex RIV attuale SKF.
  • michele de lucia
Altri contenuti a tema
La sagra della quartecedde, una tradizione che viene da lontano La sagra della quartecedde, una tradizione che viene da lontano Intervista a Mario de Lucia di Bontà Nostrane: all'alba aperto già dalle 3 per la quartecedde
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.