Buca stradale in via dei Giardini. <span>Foto Francesco Barione </span>
Buca stradale in via dei Giardini. Foto Francesco Barione
Politica

Barione su buca stradale in via dei Giardini: «Segnalata, è ancora lì»

Il consigliere comunale di Fratelli d'Italia polemizza con il sindaco

La denuncia questa volta arriva dal consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Francesco Barione: in via dei Giardini c'è una grossa buca stradale mai chiusa dall'amministrazione di centrosinistra.

«C'era una volta una grossa buca pericolosa segnalata più volte, da più persone e per più settimane. Una voragine stradale che da oltre quattro mesi si trova nel mezzo di una strada trafficata del centro abitato di Terlizzi - scrive l'esponente di destra - . Un giorno arrivò il sindaco Michelangelo De Chirico, esperto e grande conoscitore di manutenzioni stradali, in passato "fotografo" seriale di buche stradali da pubblicare sui social - è l'ironia pungente di Barione -. Il nostro eroe, un tempo acclamato dal suo popolo per essere il nemico numero uno delle buche stradali, scelse in un primo momento di coprire il vuoto con della breccia… però questa alla prima pioggia venne via.

Ma lui, il sindaco
- insiste il consigliere di opposizione -, grande esperto di buche stradali, non si arrese, e ogni volta ricolmava la stessa buca sempre con la stessa breccia… la quale, puntualmente, ad ogni temporale veniva via.
Stanco del suo popolo che continuava a lamentarsi, il nostro eroe grande esperto di buche stradali, giovedì 22 febbraio (qualche giorno fa) ha deciso di passare alle maniere forti: il "rappezzo". Ora sì che "cambia tutto", esclamò il nostro eroe grande conoscitore di buche stradali.
E nemmeno finì di parlare che tre giorni dopo piovve ancora e anche il rappezzo venne via. C'era una volta una buca stradale… a dire il vero, è ancora lì»,
è la chiosa ironica di Francesco Barione.

Al di là delle polemiche prettamente politiche, appare chiaro che in via dei Giardini ed in altre arterie stradali di Terlizzi vadano presi provvedimenti definitivi. Il piano Strada x Strada aveva ripristinato il manto d'asfalto in diverse arterie, ora bisognerà chiudere il cerchio anche in questo caso.
  • Francesco Barione
  • Buche stradali Terlizzi
Altri contenuti a tema
Bilancio non ancora approvato, Barione ironico con l'amministrazione comunale Bilancio non ancora approvato, Barione ironico con l'amministrazione comunale Il consigliere di Fratelli d'Italia: «Ma vi rendete conto in che mani abbiamo messo la città?»
Rifiuti, Barione (FdI): «Terlizzi maglia nera del Nord Barese» Rifiuti, Barione (FdI): «Terlizzi maglia nera del Nord Barese» Nuove accuse del consigliere di opposizione nei confronti dell'amministrazione comunale
3 Barione (FdI): «A Terlizzi addio al medico di prossimità» Barione (FdI): «A Terlizzi addio al medico di prossimità» Dura nota dell'esponente delle opposizioni dopo l'annuncio della riconversione del "Sarcone"
Migranti, Barione presenta una interpellanza all'amministrazione di Terlizzi Migranti, Barione presenta una interpellanza all'amministrazione di Terlizzi Sotto la lente di ingrandimento l'ipotesi di ricovero per i lavoratori stagionali nell'ex Liceo "Sylos"
Discarica Fer.Live, interviene il consigliere Barione Discarica Fer.Live, interviene il consigliere Barione Dopo la sentenza che di fatto blocca il progetto nel territorio tra Bitonto e Terlizzi
1 Barione su rifiuti: «Terlizzi fa ancora un passo indietro» Barione su rifiuti: «Terlizzi fa ancora un passo indietro» Dura nota del consigliere comunale di Fratelli d'Italia
Cede asfalto in via don Tonino Bello (FOTO) Cede asfalto in via don Tonino Bello (FOTO) Transennata l'area per impedire incidenti
Parco comunale: pali divelti, staccionate danneggiate, tavoli sradicati. FOTO Parco comunale: pali divelti, staccionate danneggiate, tavoli sradicati. FOTO La denucia del consigliere Francesco Barione (FdI)
© 2001-2024 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.