Mons. Cornacchia in Concattedrale. <span>Foto Vincenza Urbano</span>
Mons. Cornacchia in Concattedrale. Foto Vincenza Urbano
Religioni

«Attaccarsi all'essenziale», il messaggio del Vescovo Cornacchia in onore della Madonna del Rosario

Ingressi contingentati durante il Pontificale in Concattedrale

«Dobbiamo attaccarci a ciò che è essenziale. Come Maria anche noi siamo chiamati a portare il frutto di pace, carità, umanità e buon esempio».

È cristallino il messaggio del vescovo Mons. Domenico Cornacchia, trasmesso alla platea dei fedeli nel corso del pontificale in onore di Maria Santissima del Rosario all'interno della Concattedrale.

Nel giorno di San Francesco d'Assisi, Terlizzi torna a celebrare la sua devozione mariana nella prima domenica d'ottobre, alla presenza anche della civica amministrazione, delle autorità militari e religiose cittadine, nonché dei rappresentanti del Comitato Feste Patronali, della Confraternita e dell'Associazione femminile "Maria SS.del Rosario". La Beata Vergine, infatti, è patrona del nostro paese nella sua duplice declinazione come Madonna di Sovereto e, appunto, del Rosario.

Con la parabola dei vignaioli omicidi, presente nel Vangelo secondo Matteo, si vuole intendere che «l'uomo è la vera vigna di Dio», spiega Mons. Cornacchia durante l'omelia, «Il Signore concede talenti e capacità di fare del bene, di produrre dei frutti buoni». Eppure, talvolta, capita di sperimentare il disagio derivante da una relazione finita male, che sia d'amore o di amicizia: per lungo tempo si investe tanto in una persona e successivamente potrebbe accadere di trarne soltanto sfiducia e delusione.

«Dobbiamo metterci nelle condizioni di essere gli ultimi servi e operai ai quali il Signore deve affidare la propria terra, affinché possano essere generati frutti abbondanti», è la metafora impiegata dal vescovo, che fa appello anche al senso di altruismo della comunità, perché ciascuno con il rispetto delle regole possa prendersi cura della salute dell'altro in un periodo non facile come quello che stiamo affrontando.

L'intensità della fede ha superato i timori dei rischi da contagio, nonostante l'impennata degli ultimi giorni. Gli ingressi in chiesa, contingentati nel rispetto della normativa anti-Covid ma comunque partecipati, si traducono nella decisa volontà di affidarsi alla preghiera per la purificazione dello spirito in un'epoca di forti incertezze. La benedizione finale del Monsignore simboleggia proprio la discesa della grazia divina sui devoti, sancendo una rinnovata connessione tra il mondo terreno e il Regno dei Cieli.
Adorazione Madonna del RosarioFedeliComitato Autorit CiviliBandaMadonna del RosarioPontificale Madonna del Rosario
  • festa Madonna del Rosario
  • mons. domenico cornacchia
  • messa pontificale
Altri contenuti a tema
Convegno pastorale diocesano in diretta streaming Convegno pastorale diocesano in diretta streaming L'evento si terrà in presenza venerdì 23 mentre mercoledì 28 sono previsti i momenti parrocchiali
Si chiude la Festa della Madonna del Rosario: il programma odierno Si chiude la Festa della Madonna del Rosario: il programma odierno Quattro le messe in programma nella chiesa del Santissimo Rosario. Giornata dedicata anche alle bande musicali
Tutte le FOTO del Pontificale per Maria SS del Rosario Tutte le FOTO del Pontificale per Maria SS del Rosario Ieri la celebrazione in Concattedrale. Riviviamola nei nostri scatti
Festa della Madonna del Rosario: il Pontificale in diretta tv Festa della Madonna del Rosario: il Pontificale in diretta tv La Santa Messa sarà officiata da Mons. Domenico Cornacchia
Tutto il programma della Festa della Madonna del Rosario Tutto il programma della Festa della Madonna del Rosario Un calendario di eventi liturgici e civili da vivere in massima sicurezza. Quattro giorni di festeggiamenti per onorare la Vergine
Comitato Madonna del Rosario: «Sarà una Festa sobria» Comitato Madonna del Rosario: «Sarà una Festa sobria» Dal 21 settembre parte un calendario di eventi religiosi che si concluderanno il 7 ottobre
1 Sì a matrimoni, battesimi, cresime e comunioni. Ma con nuove regole da seguire Sì a matrimoni, battesimi, cresime e comunioni. Ma con nuove regole da seguire Due decreti di Monsignor Cornacchia toccano diversi aspetti legati alla liturgia in questa Fase 2
Le nuove disposizioni del Vescovo per celebrazioni ed esequie Le nuove disposizioni del Vescovo per celebrazioni ed esequie Mons. Cornacchia ha stilato un vademecum per il clero da seguire in questa Fase 2 dell'emergenza sanitaria
© 2001-2020 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.