Nuovo Manto Madonna di Sovereto
Nuovo Manto Madonna di Sovereto
Vita di città

Un nuovo Manto per Maria SS. di Sovereto

Il mantello sarà benedetto oggi da Mons. Felice Di Molfetta

Oggi, domenica 14 agosto, sarà benedetto da Mons. Felice Di Molfetta il nuovo Manto della Madonna di Sovereto. La Santa Messa sarà celebrata in Concattedrale alle ore 19. La realizzazione del Manto è stata commissionata dal parroco della Concattedrale don Roberto De Bartolo per "vestire" la Sacra Icona durante la sua permanenza nella cappella a Lei dedicata.

Il manufatto è stato donato a devozione dei coniugi Giuseppe Alipo Tamborra con Rosa Rubino e Gioacchino Giacò con Porzia De Candia (quest'ultima ha confezionato con meticolosa professionalità lo stesso Mantello).

La simbologia iconografica del Manto della Madonna si fa risalire all'epoca medievale, la cosiddetta "protezione del mantello", che le nobildonne altolocate potevano concedere a perseguitati e bisognosi d'aiuto, in un atto simbolico visto che il proprio mantello era considerato inviolabile.

L'iconografia ebbe un particolare successo presso le confraternite medievali e rinascimentali e si diffuse a tal punto che sotto il mantello della Vergine finì per trovare riparo l'intera umanità: uomini e donne, bambini, membri di confraternite religiose o di congregazioni di mestieri, vescovi e papi, re e imperatori.

Importante risulta essere anche il colore del Manto, il blu o azzurro, che ha molteplici significati spirituali, ciascuno dei quali rivela un attributo diverso della Madre di Dio. Ha innanzitutto profonde radici bibliche nell'Antico Testamento: in modo specifico come colore del popolo di Israele nel libro dei Numeri, il blu ricorda la sequela dei comandamenti di Dio in opposizione alla volontà egoista della persona. La tradizione bizantina/ortodossa di vestire Maria di blu ha un significato diverso: il blu rappresenta la trascendenza, il mistero e il divino.

La Nostra Madonna di Sovereto "indossa" un Mantello diverso in ogni ricorrenza, attualmente il più antico è quello realizzato nel 1968, che viene posto sull'icona durante i festeggiamenti di agosto. Diverso è quello indossato nella Sua permanenza nel Santuario di Sovereto e quest'ultima realizzazione sarà posta sull'Icona durante la permanenza in Cattedrale. Il manto accoglie i devoti sotto la Sua protezione e non si può che sentirsi uniti a tutti i fratelli nella Fede.

Anche la Pro Loco cittadina vuole darne notizia per avvalorare il gesto del dono e il perpetuarsi della tradizione religiosa e popolare.
  • Madonna di Sovereto
Altri contenuti a tema
Il bilancio finale del Comitato Feste Patronali sulla Festa Maggiore 2022 Il bilancio finale del Comitato Feste Patronali sulla Festa Maggiore 2022 Intervista conclusiva al presidente D'Aniello, alla vicepresidente de Scisciolo e all'economo Dell'aquila
Enzo Sforza: il pittore protagonista del Comitato Feste Patronali Enzo Sforza: il pittore protagonista del Comitato Feste Patronali Suoi i disegni stilizzati della Madonna di Sovereto, del Carro Trionfale e del logo Festa Maggiore
Straordinaria partecipazione per il ritorno del Carro al Lamione Straordinaria partecipazione per il ritorno del Carro al Lamione La struttura sarà smontata dalla ditta Marinelli
Estratti i numeri vincenti della Lotteria Festa Maggiore 2022 Estratti i numeri vincenti della Lotteria Festa Maggiore 2022 I dieci premi possono essere ritirati entro 45 giorni
La Festa Maggiore negli scritti del Settecento: la rievocazione storica di Vito Bernardi La Festa Maggiore negli scritti del Settecento: la rievocazione storica di Vito Bernardi Gli stralci di Alberto Fortis, abate naturalista di origine veneta che raccontò di Terlizzi
Ottimo il bilancio della Festa Maggiore per il Comitato Feste Patronali Ottimo il bilancio della Festa Maggiore per il Comitato Feste Patronali I festeggiamenti si concluderanno il 28 agosto
Questa sera processione dell'icona di Maria SS. di Sovereto Questa sera processione dell'icona di Maria SS. di Sovereto Santa Messa celebrata da Mons. Felice di Molfetta
Fabrizio Moro infiamma piazza Cavour Fabrizio Moro infiamma piazza Cavour Il lunedì della Festa Maggiore di grande spessore musicale
© 2001-2022 TerlizziViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
TerlizziViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.